Insegnanti con telecomando anti-attentati

(ANSA) – PARIGI, 16 SET – Un dispositivo ‘salvavita’ contro gli attentati: a Aix-en-Provence, nel sud della Francia, insegnanti e personale della scuola pubblica sono ormai dotati di un telecomando (legato al polso o appeso al collo) per avvertire i soccorsi in caso di attacco armato. La misura – che nel Paese in stato d’emergenza alcuni ritengono ‘paranoica’ – prevede 800 apparecchi per 74 scuole materne ed elementari. Costo: 160.000 euro. Rivelata dal settimanale L’Express, la notizia è stata confermata dal servizio stampa del comune di Aix-en-Provence, guidato dal sindaco di centrodestra, Maryse Joissains (Les Républicains). Il concetto è chiaro. In caso di attacco una semplice pressione sul pulsante arancione del ‘biper’ permette al corpo insegnante di lanciare l’allarme alla polizia municipale e agli altri colleghi. “E’ un modo rapido e moderno per diffondere l’allerta”, spiega Yvan D’Anna, preside della scuola Henri Wallon di Aix.

Condividi: