Maltempo e disagi nelle zone colpite dal sisma

Pubblicato il 16 settembre 2016 da ansa

(ANSA) - ANCONA, 16 SET - Sisma: maltempo, tendopoli con ombrello.

(ANSA) – ANCONA, 16 SET – Sisma: maltempo, tendopoli con ombrello.

RIETI. – Il maltempo nelle zone colpite dal sisma è arrivato e con esso anche i primi disagi, in particolare durante la notte e questa mattina, per quasi tremila persone ancora alloggiate nelle 22 tendopoli laziali e marchigiane e nelle 6 umbre. La pioggia, da allerta arancione, con pochi istanti di tregua, ha messo a dura prova per diverse ore le già precarie condizioni in cui si trovano gli sfollati di Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Montegallo e nel resto delle frazioni.

Il peggio si è temuto nel versante marchigiano del sisma, dove è piovuto in modo più intenso. Una situazione che ha costretto la sala operativa della Protezione civile delle Marche a pianificare in fretta un’eventuale evacuazione per trasferire in “zone sicure” chi è ospite nei campi di Montegallo, Acquasanta Terme, Arquata e nelle frazioni Pescara del Tronto, Pretare, Colle e Spelonga.

Per proteggere le tende dalla pioggia, la protezione civile e i vigili del fuoco hanno steso grandi teli di plastica, mentre, già nei giorni scorsi, era stato distribuito nelle tendopoli un vademecum con le misure da adottare in caso di maltempo.

In tarda mattinata è tornato un po’ di sole, ma la preoccupazione e l’allerta, per quello che potrà accadere quando le condizioni meteorologiche torneranno a peggiorare, è palpabile tra gli sfollati. “Siamo in allerta arancione, con precipitazioni abbondanti che da stanotte stanno investendo i territori colpiti dal terremoto”, ha detto in mattinata il capo del Dipartimento di Protezione civile, Fabrizio Curcio, ai microfoni di Radio1 Rai.

“Gli assistiti nelle tende sono ancora più di 3000 – ha aggiunto – e ovviamente le condizioni meteorologiche aggravano i disagi di chi ha subito un evento così grave. Noi stiamo spingendo la gente ad abbandonare le tende per usufruire delle altre strutture disponibili ma ovviamente dobbiamo rispettare la volontà delle persone e il loro radicamento al territorio. Il tutto in attesa della costruzione delle casette, che ovviamente darà luogo a una situazione più semplice”.

Stesso scenario anche nel versante Reatino. Ad Amatrice e frazioni la notte nei campi è stata altrettanto difficile, anche se non si sono registrati particolari criticità. Le previsioni per i prossimi giorni non promettono nulla di buono, già da domenica, compreso un brusco calo delle temperature che in queste zone vuol dire nottate molto rigide anche in autunno. Una situazione che potrebbe accelerare ulteriormente la chiusura delle tendopoli.

La Protezione civile tiene costantemente sotto osservazione l’evolversi delle condizioni meteorologiche. Nelle zone del disastro la terra continua a tremare: sono state finora più di 9.500 le repliche della scossa di magnitudo 6,0 delle 3:36 italiane del 24 agosto registrate dalla rete sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

Dal 12 settembre all’ultimo aggiornamento, riferito alle 11:00 di oggi, sono stati rilevati 10 terremoti di magnitudo maggiore o uguale di 3.0, per la maggior parte avvenuti nella provincia di Perugia, soprattutto nella zona di Norcia. Di queste scosse le più forti sono state le due di magnitudo 3,9 e 3.7,registrate a pochi chilometri a Sud-Est di Norcia ieri, 15 settembre, a pochi minuti di distanza l’una dall’altra.

La Protezione Civile sta continuando le verifiche sull’agibilità degli immobili colpiti dal sisma. Fino a ieri sono stati eseguiti 4111 sopralluoghi. Per quanto riguarda gli edifici privati, sono finora 3367 le schede di valutazione compilate e acquisite, che indicano 1664 edifici dichiarati agibili (circa il 50%) e 188 che, pur non essendo danneggiati, risultano inagibili per rischio esterno.

Sono 1070, invece, gli esiti di inagibilità (più del 30%) mentre 445 sono gli immobili temporaneamente o parzialmente inagibili. Il bilancio complessivo delle vittime è salito oggi a 297. Le prefetture di Ascoli Piceno e Rieti hanno comunicato il decesso di due persone che erano ricoverate in ospedale in gravi condizioni. Si tratta di Umberto D’Angelo, 77 anni, di Amatrice (Rieti), e di Giuseppe De Angelis, 90 anni, di Pescara del Tronto.

(di Fabrizio Colarieti/ANSA)

Ultima ora

19:14Calcio: Spalletti, abbiamo vinto ma dobbiamo crescere ancora

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - Luciano Spalletti applaude la sua Inter, vittoriosa contro il Bayern Monaco per 2-0 grazie alla doppietta di Eder nella seconda sfida dell'International Champions Cup. "Abbiamo fatto bene - dice al termine della partita giocata a Singapore - siamo stati molto bravi nel tenere le distanze ma c'è ancora molto da crescere". Il feeling tra Spalletti e la squadra cresce di partita in partita. Anche Eder, che ha decisivo la sfida, ha solo parole positive per Spalletti: "Stiamo facendo bene e speriamo di continuare così in campionato. L'impatto con lui è molto positivo, è un allenatore che ha fatto una grande carriera e alla Roma ha fatto benissimo. Dobbiamo seguirlo per fare un grande campionato".

19:13Per principe William ultimo turno da pilota eliambulanza

(ANSA) - LONDRA, 27 LUG - Il principe William compie il suo ultimo giorno di servizio come pilota di eliambulanza, dopo di che sarà chiamato a impegni ufficiali più pressanti. Dal 2014 il 35enne William ha messo il suo addestramento di pilota di elicotteri al servizio dell'East Anglian Air Ambulance dall'aeroporto di Cambridge, soprattutto come soccorso rapido in incidenti stradali. "Appendo la mia tuta da pilota al chiodo, fiero di aver servito con una straordinaria squadra di persone, che ogni giorno ha salvato vite umane" nella regione dell'East Anglia, ha scritto lo stesso principe, secondo in linea di successione al trono dopo suo padre Carlo, per un piccolo giornale locale. Con la fine del suo servizio di elisoccorso, William e la consorte Kate e figli trascorreranno meno tempo nella loro residenza nella contea di Norfolk e di più a Londra, fra doveri pubblici e l'inizio della scuole per il loro piccolo primogenito George, che ha 4 anni.

19:07Siccità: nessun provvedimento nel CdM di domani

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Nella riunione del consiglio dei ministri, previsto domani, non ci sarà, a quanto si apprende da fonti di governo, né un decreto per evitare il razionamento dell'acqua nelle 10 regioni colpite dalla siccità, né sarà dichiarato lo stato di emergenza.

19:00Calcio: faro Antitrust intermediari per gare diritti tv

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - L'Antitrust ha avviato un'istruttoria per un presunto cartello di alcune società di intermediari nella gara per i diritti tv. A finire nel mirino, le società appartenenti ai gruppi Media Partners & Silva, IMG e B4. Le possibili violazioni alle legge, si legge nella nota dell'Autorità garante per la concorrenza ed il mercato, riguardano le gare indette, a partire dal 2009, dalla Lega Professionisti serie A per la commercializzazione dei diritti relativi alla visione all'estero delle partite svolte nel territorio italiano nell'ambito della Serie A (Campionati di Calcio di serie A, Torneo di Coppa Italia, Gara della Supercoppa di Lega, nonché alcuni campionati giovanili e della squadra di calcio della Lega) e della serie B. L'istruttoria è stata avviata sulla base della documentazione trasmessa dalla Procura della Repubblica di Milano. Oggi si sono svolte ispezioni, con l'ausilio della Guardia di Finanza

18:59Domato uno dei principali roghi in Costa Azzurra

(ANSA) - PARIGI, 27 LUG - L'incendio divampato nella notte tra martedì e mercoledì nei pressi della città di Bormes-les-Mimosas, sulla Costa Azzurra, è "sotto controllo". Lo hanno annunciato i pompieri del dipartimento del Var, aggiungendo che le persone evacuate possono rientrare nelle loro abitazioni "in modo progressivo". "Gli ultimi fuochi si stanno estinguendo, malgrado il vento. Il lavoro degli uomini sul posto, aiutati dai Canadair, ci ha permesso di essere abbastanza efficaci" ha detto il vicedirettore del Servizio dipartimentale degli incendi e dei soccorsi, Frédéric Marchi Leccia.

18:57Netanyahu, pena morte per attentatore a colonia Halamish

(ANSA) - GERUSALEMME, 27 LUG - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha chiesto la pena di morte per il palestinese che il 21 luglio scorso ha ucciso tre israeliani nella colonia di Halamish, nei pressi di Ramallah in Cisgiordania. L'attentatore, Omar el-Abed di 19 anni, era rimasto ferito nel corso dell'assalto.

18:51Tuffi: da domani a Cosenza assoluti italiani con Tocci

(ANSA) - COSENZA, 27 LUG - Da domani al 30 luglio la piscina comunale di Cosenza ospiterà i campionati italiani assoluti di tuffi estivi. La manifestazione registrerà la partecipazione dei migliori atleti del Paese. Sui trampolini saliranno oltre 70 tuffatori, quasi equamente distinti tra uomini e donne. Da Roma arriveranno 33 atleti tesserati con la "Carlo Dibiasi", la "Fiamme Oro", "Fratelli Marconi" e il "Circolo Canottieri Aniene". In rappresentanza della "Bergamo Nuoto", la "Blu 2006" di Torino e la "Canottieri di Milano" ci saranno tre atleti per ciascuna società. Dal Friuli Venezia Giulia giungeranno la "Triestina Nuoto" e la "Tuffi Edera" con rispettivamente 9 e 5 tuffatori. Per la "Bolzano Nuoto" e la "Ice Como" si presenteranno 2 atleti per club. La società di casa, la "Cosenza Nuoto", farà gareggiare 7 atleti tra cui Giovanni Tocci, bronzo agli ultimi mondiali di Budapest. Oltre a Tocci si tufferà Elena Bertocchi, che in Ungheria si è aggiudicata il bronzo dal trampolino di un metro. (ANSA).

Archivio Ultima ora