Gb: Corbyn ‘promette’ rivoluzione, base voterà governo ombra

(ANSA) – LONDRA, 18 SET – Per l’Observer, domenicale del Guardian, potrebbe essere “la rivoluzione” di Jeremy Corbyn. A una settimana dall’epilogo della nuova sfida per la guida del Labour britannico, e in un clima di profonde divisioni interne, il leader uscente annuncia – se rieletto – di voler sottomettere al voto degli iscritti la scelta di almeno un terzo dei membri del prossimo governo ombra dell’opposizione e di volere dar voce in capitolo alla base pure sulla piattaforma programmatica. Corbyn, esponente della sinistra interna osteggiato dalla nomenklatura e da gran parte del gruppo parlamentare, resta favorito nel duello contro il piu’ giovane sfidante Owen Smith – espressione dei deputati che gli si sono rivoltati contro – in attesa della proclamazione prevista per il 24 settembre. E la sua idea di coinvolgere i militanti al piu’ alto livello appare una risposta alla mossa del vice-leader Tom Watson che al contrario vorrebbe assegnare la nomina dei ministri ombra – oggi prerogativa del segretario – al gruppo parlamentare.

Condividi: