William Grant & Sons coronada como Mejor Destilería del Año

Pubblicato il 19 settembre 2016 da redazione

wiskie

CARACAS.- El negocio global de bebidas de las destilerías de William Grant & Sons que se mantiene en manos de las misma familia desde hace seis generaciones ha sido nombrado como “Destilería del año”, el más grande honor otorgado por el International Spirits Challenge (ISC). La compañía también fue premiada con dos prestigiosos galardones en el evento: “Productor de Escocés del año” y “Productor de licores del año”, además de tener el honor de que varias de sus marcas también fueran galardonadas.

En la edición número 21 del concurso, como de costumbre, se premió la calidad y se celebró la excelencia de las mejores bebidas del mundo. La evaluación se basa en un riguroso proceso con un jurado independiente, de talla mundial. Se recibieron más de 1300 postulaciones de aproximadamente 70 diferentes países.

Durante siete días, más 50 jueces – entre los profesionales más respetados de la industria- someten su paladar a los más exquisitos sabores, a través de pruebas a ciegas. Cada juez evalúa las muestras según su edad, región y variedad. Cada bebida es probada a ciegas y se le otorga un puntaje por su aroma, apariencia, sabor y fineza.

En la premiación de productos individuales, la barrica The Balvenie 12 años fue premiada con el trofeo del mejor escocés de malta de 12 años o menos, mientras que Glenfiddich Malt Master fue el ganador del trofeo del escocés de malta sin límite de edad. Drambuie fue el ganador del trofeo para el mejor Licor en su categoría. The Balvenie DCS fue reconocido como el ganador del trofeo del Diseño y Empaque para un nuevo producto.

La compañía obtuvo un triunfo sensacional, ganando un total de 23 medallas de oro, incluyendo premios para Glenfiddich, The Balvenie, House of Hazelwood, Kininvie, Monkey Shoulder, Tullamore D.E.W. y Drambuie. La prestigiosa empresa familiar también ganó un total de 34 medallas de plata y 8 de bronce. En esta oportunidad le tocó a Grant’s 25 años y Grant’s Family Reserve la medalla de plata. La ISC confirmó que “ganar un premio es un logro impresionante para cualquier bebida que pase la evaluación a ciegas del panel de especialistas que conforman el jurado del ISC”.

Simon Hunt, CEO de William Grant & Son declaró: “estamos realmente encantados de haber sido nombrados como la Destilería del año, es un logro increíble haber sido reconocidos de esta forma por nuestros colegas. Es un reconocimiento para el trabajo duro que realiza todo el equipo al producir este portafolio de bebidas Premium, ganador de prestigiosos premios”.

“Como negocio familiar estamos muy orgullosos de nuestra visión y de nuestra cultura de innovación. Tenemos un gran portafolio de bebidas Premium de alta calidad, donde cada una ofrece algo único e interesante”, prosiguió Hunt.

Un representante del ISC afirmó que “es un año fantástico para William Grant & Sons. Su éxito en las diferentes categorías les ha llevado a obtener el codiciado premio. Una cosa es lograr la excelencia al hacer un producto, pero otra es hacerlo consistentemente a través de las diferentes categorías de bebidas, y este es el verdadero diferenciador de esta compañía”.

Ultima ora

00:35Voto Gb:May su Brexit, non pagheremo qualunque prezzo

(ANSA) - LONDRA, 30 MAG - "Nessun accordo sulla Brexit è meglio di uno cattivo". La premier britannica ha ribadito in modo chiaro, nel corso del dibattito televisivo a distanza col leader laburista Jeremy Corbyn, che è pronta ad abbandonare i negoziati sull'uscita dall'Europa nel caso in cui non si riesca a trovare una intesa con l'Ue, a partire dalla questione del cosiddetto 'conto del divorzio'. Il primo ministro conservatore ha sottolineato che non è intenzionata a "pagare ogni prezzo" per ottenere un accordo.

22:56Voto Gb: Corbyn, ‘con noi non ci sarà Brexit senza accordo’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - La Brexit ci sarà, ma non avverrà "senza un accordo" con l'Ue se al governo in Gran Bretagna andrà il Labour. Lo ha detto il leader laburista, Jeremy Corbyn, nel dibattito televisivo elettorale a distanza di stasera, assicurando di voler "rispettare il risultato del referendum", ma di voler negoziare anche "un accordo di libero scambio con Bruxelles" e mantenere rapporti stretti con l'Europa. Il leader laburista si è poi detto pronto a pagare all'Ue "quanto legalmente dovuto" per il divorzio. Quanto all'immigrazione, Corbyn ha infine detto di ritenere "probabile" una leggera riduzione dell'immigrazione, ma senza fare alcuna promessa di limitarla. Secondo Corbyn, l'attentato di Manchester è stato un gesto orribile e non ci sono giustificazioni per chi la commesso, ma deve suggerire anche una revisione della politica estera, che "non significa una politica estera più soft", bensì una politica che punti a stabilizzare i Paesi devastati da guerre e interventi militari, come la Siria e la Libia.

21:29Auto ‘impazzita’ travolge 5 persone a Roma, 2 gravi

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Un'auto ha travolto 5 pedoni stasera a Roma. E' accaduto in via dei Colli Portuensi. I 5 feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118 di Roma. Secondo quanto si è appreso, il più grave è un ragazzo di circa 30 anni rimasto incastrato sotto le ruote della macchina. Trasportata in ospedale in codice rosso anche una donna con vari traumi alla schiena. Gli altri tre sembrerebbero meno gravi. Sul posto polizia e polizia locale per i rilievi. Alla guida della Smart c'era una donna. Non si esclude che possa aver avuto un malore.

21:20Tennis: Roland Garros, Fognini al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Anche Fabio Fognini si aggiunge alla piccola pattuglia di azzurri che ha raggiunto il secondo turno al Roland Garros. Il tennista ligure e' riuscito solo al quinto set ad avere ragione del giovane statunitense Frances Tiafoe, col punteggio di 6-4, 6-3, 3-6, 1-6, 6-0, in due ore e 45 minuti di gioco. L'incrocio del tabellone lo porta ad affrontare un altro italiano, Andreas Seppi.

21:02Totti: Spalletti “Francesco vuole fare vicepresidente Roma”

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Totti? Gli devono far fare il vicepresidente della Roma, è quello che lui vuole. I fischi di ieri? Mi hanno fatto pagare il conto". Così Luciano Spalletti, in una intervista che andrà in onda integralmente in serata (alle ore 21) nel corso della trasmissione di Sportitalia 'La Partita Perfetta'. Il tecnico della Roma annuncerà il suo futuro domani in una conferenza stampa: "Dirò cose molto importanti, la prima di tutte è che la Roma è in Champions. Di Francesco? Ne parlerò domani..." aggiunge l'allenatore toscano, rifilando una stoccata al collega Sarri: "Il suo Napoli gioca un calcio da paradiso, ma non parli dei nostri rigori".

20:47Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto a 2016

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Con i quasi diecimila arrivi negli ultimi tre giorni il conto degli sbarchi nel 2017 ha superato quota 60mila, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando erano stati 40mila. Lo indicano i dati del Viminale. I nigeriani sono testa tra le nazionalità delle persone sbarcate (8.120), seguiti da bengalesi (7.567) e guineani (6.144). I minori non accompagnati sono 6.242, ma non sono ancora stati conteggiati i numerosi arrivati degli ultimi giorni. La Lombardia è sempre in testa tra le regioni per la quota di migranti8 ospitati (il 14% del totale), seguita da Campania e Lazio (9%).(ANSA).

20:45Alfano, con Renzi posizioni distanti, 1/6 Ap deciderà

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Le posizioni sono distanti sia sul tema della legge elettorale e sia sul tema della durata della legislatura. Sarebbe stato naturale per il Pd cercare prima un accordo con il suo alleato di governo e non con le forze che sono all'opposizione. Ho convocato la direzione nazionale del partito il primo giugno e in quella sede prenderemo le nostre decisioni". Lo afferma il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano parlando da Fabriano.

Archivio Ultima ora