Ciampi: Prodi, si imponeva ma sottovoce

(ANSA) – ROMA, 19 SET – “E’ stato un convinto europeista, una persona incredibile. Come si faceva a non avere affetto per lui? Si imponeva sottovoce ma con la convinzione delle cose che conosceva e in cui credeva. Dialogava e sentiva tutti. Gli abbiamo voluto bene”. Lo ha detto l’ex premier Romano Prodi al termine dei funerali di Carlo Azeglio Ciampi.

Condividi: