Arabia Saudita: arrestati 17 filo-Isis

(ANSA) – RIAD, 19 SET – In Arabia Saudita è stata scoperta una cellula legata all’Isis coinvolta in alcuni attacchi nel Paese e che stava progettato altri attentanti contro civili, personale della sicurezza e siti del governo. Lo hanno annunciato le autorità, spiegando che sono state arrestate 17 persone. Tra gli arrestati undici sono cittadini sauditi, tra cui una donna, e poi tre yemeniti, due egiziani ed un palestinese, ha riferito il portavoce del Ministero dell’Interno. Il gruppo è accusato della preparazione di attacchi suicidi con giubbotti esplosivi e del sostegno logistico, finanziario e della fornitura di armi per attentati terroristici nel regno. La cellula, inoltre, era in contatto con “con i leader” jihadisti “all’estero”.

Condividi: