Calcio: Bravo, via da Barca perché non mi andava la panchina

(ANSA) – ROMA, 19 SET – Claudio Bravo, in un’intervista rilasciata a Cadena Ser, spiega i motivi della partenza da Barcellona per trasferirsi al Manchester City allenato da Pep Guardiola. “Sono molto sincero: non avevo voglia di sedermi in panchina. Gliel’ho detto all’allenatore e lui ha capito”, ha detto Bravo. Il portiere cileno ha molto apprezzato il tempo trascorso nel club blaugrana: “A Barcellona ho sempre cercato di fare del mio meglio, ho sempre sentito il sostegno della gente”.

Condividi: