Sisma: Ceriscioli, spero metà risorse vadano a Marche

(ANSA) – ANCONA, 19 SET – ”Guardando ai macrodati sugli effetti del terremoto, ci auguriamo che metà delle risorse che verranno stanziate possano andare alle Marche. Il sisma del 24 agosto non è ancora percepito come una calamità che ha interessato ampiamente la regione: le vittime marchigiane si sono registrate in un’area circoscritta, ma le conseguenze devastanti sulle strutture e sull’economia locale coinvolgono un territorio più vasto”. Così il governatore Luca Ceriscioli: 25 mila ”le segnalazioni di danni, più del sisma del ’97”.

Condividi: