Bombe Usa: Raham formalmente accusato di tentato omicidio

(ANSA) – WASHINGTON, 20 SET – Ahmad Khan Rahami, il 28enne arrestato per le bombe piazzate a New York e in New Jersey, è stato formalmente accusato di tentato omicidio. Al momento resta in ospedale dopo essere rimasto ferito nella sparatoria con agenti di polizia a Lindend, in New Jersey, che ha preceduto il suo arresto. Non sono invece state ancora formalmente presentate le accuse a livello federale relative alle esplosioni. Stando ad alcune fonti, Rahami non sta collaborando con gli inquirenti.

Condividi: