Usa2016: Trump jr, tweet shock su rifugiati

(ANSA) – WASHINGTON, 20 SET – Il figlio di Donald Trump ha paragonato i rifugiati siriani a delle caramelle avvelenate. In un tweet ha pubblicato la foto di una coppetta di caramelle con la scritta: “Se avessi una ciotola di skittles (una marca di caramelle, ndr) e ti dicessi che mangiarne tre ti ucciderebbe, ne prenderesti una manciata? Questo è il nostro problema con i rifugiati siriani”. Donald Junior aggiunge :”Questa immagine dice tutto. Lasciamo perdere l’agenda politicamente corretta che non mette l’America al primo posto”. Il tweet ha scatenato una valanga di commenti indignati. “Gli Skittles sono dolci. I rifugiati sono persone. Noi non pensiamo che sia un’analogia adatta”: così la casa produttrice delle caramelle ha commentato l’iniziativa del figlio del candidato repubblicano alla Casa Bianca. “Ci asterremo rispettosamente dal fare ulteriori commenti poiché qualsiasi cosa diciamo potrebbe essere interpretata erroneamente come marketing”, ha proseguito la Skittles rispondendo all’Hollywood Reporter.

Condividi: