Ventenne uccisa: legale solleva legittima suspicione a Gip

Pubblicato il 20 settembre 2016 da ansa

(ANSA) – CATANIA, 20 SET – Una forte pressione mediatica sul caso, alimentata anche sui social network, che rischia di “condizionare gli esiti della decisione” del giudice e “di pregiudicare la libera determinazione delle persone che partecipano al processo”. Per questo l’avvocato Dario Riccioli, legale di Luca Priolo, il 25enne che il 6 ottobre 2015 ha ucciso con 42 coltellate la sua ex convivente, Giordana Di Stefano, di 20 anni, dalla quale aveva avuto una bambina di 4 anni, ha chiesto la sospensione del procedimento presentando un’istanza di rimessione degli atti, col il trasferimento del processo a Messina. Il Gip di Catania, Loredana Pezzino, davanti al quale è pendente la richiesta di giudizio abbreviato condizionato a una perizia psichiatrica, ha trasmesso la richiesta alla Cassazione e aggiornato l’udienza al 6 dicembre. Priolo è reo confesso ma ha sempre negato la premeditazione, sostenendo di avere agito in preda a un raptus dovuto alla volontà di lei di non revocare una denuncia per stalking nei suoi confronti.(ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

19:02Governo: Pinotti, andrà avanti fino a quando avrà fiducia

(ANSA) - LA SPEZIA, 23 GEN - "Vale quanto ha già detto il presidente. Questo Governo resterà in carica fino a quando avrà la fiducia". Lo ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti, a margine di una iniziativa nello Spezzino. "La penso come il presidente Paolo Gentiloni, fino a quando avremo la fiducia governeremo".

18:55Calcio: 25 anni Champions, nessuno come il Real

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Il Real Madrid era il club più vincente con la 'vecchia' Coppa dei Campioni, e dopo aver conquistato il titolo altre 5 volte dal 1993, i campioni in carica sono primi anche nell'era Champions. Ma non di molto. Dopo quasi 25 anni e oltre 220 partite a testa, appena 5 punti separano i merengue dai rivali storici del Barcellona in questa classifica non ufficiale pubblicata oggi dall'Uefa. Sul gradino più basso del podio c'è il Bayern Monaco, davanti a Manchester United, Arsenal e alle prime due italiane: Juventus(6/a) e Milan (7/o). In questi 25 anni, il Real Madrid è la squadra che ha giocato più partite (231), vinto più gare (136) e segnato più gol (483), ma ha anche subito più reti delle altre (247). Real Madrid e Barcellona hanno la stessa differenza reti (+236), anche se i catalani svettano nella classifica per percentuale di vittorie (59%, 131 vittorie in 222 partite), davanti al Real (58,8%, 136 vittorie in 231 partite).

18:54Usa: Obama ufficialmente un pensionato, 200mila dlr l’anno

(ANSA) - NEW YORK, 23 GEN - A soli 55 anni Obama è ufficialmente un pensionato dello Stato. Da ex presidente, infatti, percepirà una pensione federale da oltre 200mila dollari all'anno, la metà del suo stipendio da commander in chief, in più avrà la scorta a vita e copertura spese per viaggi, ufficio nonché copertura sanitaria. Secondo quanto scrive Cnn, le spese extra pensione per un ex presidente variano. Nel 2015, infatti, per Jimmy Carter sono state di 200mila dollari mentre per George W. Bush di 800mila dollari. Le pensioni e i benefit per gli ex presidenti risalgono al 1958. Furono istituite dopo che Harry Truman andò incontro a guai finanziari dopo la presidenza. Attualmente lo stipendio da presidente è di 400mila dollari all'anno. Durante la campagna elettorale, Trump aveva detto di volerci rinunciare se eletto alla Casa Bianca.

18:49Rigopiano: estratto corpo settima vittima, è una donna

(ANSA) - PENNE (PESCARA), 23 GEN - Sale a sette il bilancio ufficiale della valanga che si è abbattuta sull'hotel Rigopiano: i vigili del fuoco hanno individuato ed estratto poco fa dalle macerie il corpo di una donna. Il cadavere era in uno stanzino vicino alla zona della cucina e del bar. Si sta invece ancora lavorando per liberare il corpo della sesta vittima, individuata nella giornata di ieri.

18:47Rapinatori abbandonano complice ferito da fucilata, è morto

(ANSA) - BRINDISI, 23 GEN - Un uomo non ancora identificato, probabilmente componente di una banda che oggi ha prima rapinato un rappresentante di commercio a Francavilla Fontana e poi una donna, è morto per una ferita di fucile all'addome dopo essere stato abbandonato in fin di vita sul ciglio di una strada durante la fuga. Ancora poco chiara la dinamica dei fatti su cui indagano i carabinieri. Secondo i primi accertamenti, i rapinatori, armati con fucili, hanno dapprima bloccato e rapinato di 30 mila euro il rappresentante di una ditta di slot machine a Francavilla Fontana. Successivamente, durante la fuga, hanno bloccato una donna sulla provinciale tra Francavilla e Villa Castelli, impadronendosi della sua automobile. Sono poi fuggiti con questa vettura abbandonando il loro compagno in fin di vita per strada. E' stata la donna a dare l'allarme. L'uomo è stato soccorso ma è morto poco dopo il ricovero all'ospedale Perrino di Brindisi.

18:43Trump ai leader del business, ‘producete e assumete in Usa’

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Produrre in Usa e assumere americano: il presidente Donald Trump rilancia il suo slogan anche nel suo primo incontro alla Casa Bianca con i leader del business, promettendo inoltre di tagliare del 75% il quadro regolatorio e di ridurre le tasse per sviluppare l'economia. Nell'incontro Trump ha promesso una riduzione delle tasse per la middle class e per le società dall'attuale 35% al 15%-25%". "Tutto quello che dovrete fare è stare qui, non andar via. Non licenziare la vostra gente negli Usa", ha detto il neo presidente.

18:35Muore di leucemia, ‘non fiori ma aiuti ai terremotati’

(ANSA) - MANTOVA, 23 GEN - Non voglio fiori, ma offerte per i terremotati del centro Italia. Sono le ultime volontà che Cinzia Fazzini, 45 anni, di San Biagio, frazione di Bagnolo San Vito (Mantova) morta di leucemia all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, in attesa del secondo trapianto di midollo, ha messo per iscritto in una lettera indirizzata al marito Paolo Lanzoni. Il quale sul necrologio pubblicato oggi sulla Gazzetta di Mantova ha invitato parenti e amici a rispettare i desiderata della moglie e di devolvere offerte alla ricerca contro la leucemia mieloide acuta e ai paesi terremotati. Cinzia lavorava come cassiera in un ipermercato di Mantova, mentre il marito è operaio. I funerali si terranno domani.

Archivio Ultima ora