Tulsa, video shock sul nero ucciso da un’agente bianca

Pubblicato il 20 settembre 2016 da ansa

Tulsa, video shock sul nero ucciso da un'agente bianca

Tulsa, video shock sul nero ucciso da un’agente bianca

WASHINGTON. – Un nero disarmato e con le mani alzate ucciso da un agente bianco: questa volta è la polizia a diffondere il video shock, dopo le polemiche e le accuse scatenate dalla morte di Terence Crutcher, 40 anni, colpito alle spalle sabato a Tulsa, Oklahoma, durante un controllo stradale.

Immagini che rischiano riaccendere la ‘guerra’ tra i neri e la polizia, innescata nei mesi scorsi dall’uccisione brutale di due afroamericani, Alton Sterling a Baton Rouge e Philando Castile in Minnesota, con il seguito degli attentati agli agenti di Dallas e della stessa Baton Rouge.

Era stata la famiglia di Crutcher a chiedere alla polizia di diffondere tutti i video in suo possesso, in attesa dell’esito dell’indagine penale e di quella federale per violazione dei diritti civili. Dalle immagini, girate da un’auto e da un elicottero della polizia, si vede l’uomo che alza le mani e cammina verso il suo Suv (fermo in mezzo alla strada), seguito da una coppia di agenti, poi raggiunta da altri due colleghi a bordo di una seconda auto.

A sparare il colpo fatale è stata una poliziotta, Betty Shelby, che è stata già sospesa, come prassi in questi casi. Dopo che l’uomo si accascia sanguinante, nessuno lo soccorre: due agenti si limitano ad avvicinarsi all’altro lato del Suv per controllarlo. All’interno nessuna arma.

Dall’elicottero si vede la stessa scena, con alcuni commenti: “Ha alzato le mani”, “sta camminando e seguendo gli ordini”, dice un agente. “E’ il momento di usare il taser (la pistola che stordisce, ndr)”, “sembra un brutto tipo”, commenta un altro.

La visione del momento cruciale è ostruita, ma appare evidente che l’uomo non costituisse una minaccia attiva, anche se il legale della poliziotta ha sostenuto che l’uomo si rifiutava di eseguire gli ordini, tentava di mettere la mano in tasca e di raggiungere la sua auto, prima di essere colpito.

Dopo aver visto entrambi i video, i famigliari della vittima, in una conferenza stampa, hanno chiesto un’indagine completa e invitato i manifestanti ad una protesta pacifica. Il loro avvocato ha collocato l’omicidio sullo sfondo delle sparatorie della polizia contro gli afro-americani: “Questa non è una questione che riguarda solo Tulsa, questa sembra un’epidemia che si manifesta in tutta l’America. Cosa dobbiamo fare come società?”.

La polizia di Tulsa ha già un precedente negativo alle spalle: in aprile uno dei suoi agenti è stato condannato per omicidio per aver ucciso lo scorso anno un nero disarmato già bloccato a terra dai suoi colleghi. Si è giustificato sostenendo di aver confuso la pistola taser con quella ‘vera’. Lo scorso anno, inoltre, un altro agente è stato condannato per abusi sessuali su 13 donne nere mentre era in servizio.

(di Claudio Salvalaggio/ANSA)

Ultima ora

13:07Calcio: Cavani, mi piacerebbe giocare con Griezmann

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Edinson Cavani, parlando ai microfoni di 'SFR sport', ha detto che, in futuro, vorrebbe giocare nella stessa squadra di Antoine Griezmann, attaccante dell'Atletico Madrid. "Mi piacerebbe giocare un giorno con Antoine Griezmann", ha detto l'attaccante uruguagio, senza far intendere se si riferisse proprio alla squadra spagnola. Pochi giorni fa, Cavani aveva rivelato di essere stato a un passo dal trasferimento proprio all'Atletico, poi ha ammesso di pensare solo al PSG in questo momento e di voler "fare del mio meglio nella squadra parigina". "Sono sicuro di una cosa: io difenderò quella maglia fino all'ultimo giorno in cui la indosserò", le parole del 'Matador'. L'attaccante ha detto che è "in una buona forma" e che, "quando si sente fiducia dell'ambiente, si è capaci di tutto. Inoltre, sto giocando nella posizione che voglio". Per quanto riguarda la situazione della Ligue 1, ha aggiunto che, "se non vinciamo a Nizza, la situazione può diventare complicata", per il titolo francese. (ANSA).

12:55Pusher arrestati da Ps, parenti inveiscono contro gli agenti

(ANSA) - NAPOLI, 10 DIC - La Polizia arresta due giovani pusher, che spacciavano sul pianerottolo di un palazzo, e i familiari si radunano davanti al commissariato per inveire contro gli agenti con urla e spintoni contro le vetrate: è successo ieri pomeriggio nel Rione Salicelle di Afragola, in provincia di Napoli. I poliziotti sono stati costretti a intervenire per ristabilire l'ordine. In manette sono finiti il 23enne Simone Volpe e il 18enne Carlo Giuseppe Esposito. Altri due spacciatori sono stati arrestati della Polizia, ieri sera, a Napoli, in via Foscolo, dove la Polizia ha scoperto e bloccato un giovane di 25 anni che vendeva cocaina su appuntamento. Si tratta di Giovanni Merolla, preso mentre stava cedendo la sostanza stupefacente a un uomo vestito da cameriere. Il pusher aveva in tasca 520 euro in banconote di vario taglio, l'acquirente tre dosi di cocaina. (ANSA).

12:49Calcio: Juventus, Higuain compie 29 anni

(ANSA) - TORINO, 10 DIC - Un gol nel derby per festeggiare il compleanno. Gonzalo Higuain compie 29 anni e la Juventus lo festeggia sul web con una carrellata dei suoi gol in bianconero. L'ultimo mercoledì sera, in Champions League, contro la Dinamo Zagabria. "Oggi festeggiamo tutti insieme a te, Pipa - si legge sul sito del club -. Un regalo in anticipo lo hai fatto, a te e a noi, qualche giorno fa: chissà che domani non ne arrivi un altro, in ritardo...".

12:47Foggia, trovato corpo semicarbonizzato ragazza di colore

(ANSA) - FOGGIA, 10 DIC - Il cadavere di una donna di colore, presumibilmente di una trentina di anni, è stato trovato in una cunetta nelle campagne di Borgo Mezzanone. La donna era seminuda e il corpo era bruciato per metà. A notarlo sono stati alcuni ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Borgo Mezzanone, che hanno avvertito i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Al momento non è stato possibile identificare la vittima perché sprovvista di documenti di identità.

12:46Golf: Hong Kong, Edoardo Molinari per ora ottavo

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Edoardo Molinari, ottavo con 204 colpi (72 68 64, -6), è stato tra i protagonisti della terza giornata dell'UBS Hong Kong Open, sul percorso dell'Hong Kong GC (par 70), a Fanling. Con un parziale di 64 (-6), secondo miglior punteggio di giornata, il torinese ha recuperato 41 posizioni, mentre ha ceduto Nino Bertasio, da 18/o a 39/o con 208 (67 70 71, -2). Lo spagnolo Rafael Cabrera Bello è stato raggiunto in vetta alla classifica dall'australiano Sam Brazel (199 - -11) che gli ha recuperato tre colpi. Ha mantenuto il terzo posto l'inglese Tommy Fleetwood (201, -9) che per qualche buca era stato con i primi due. In corsa per il titolo anche lo statunitense David Lipsky, quarto con 202 (-8), l'inglese David Howell, l'australiano Andrew Dodt e il sudafricano Justin Walters, quinti con 203 (-7). Era uscito al taglio Renato Paratore, 108/o con 146 (77 69, +6).

12:39Gambia: presidente rifiuta di riconoscere sconfitta elezioni

(ANSA) - DAKAR (SENEGAL), 10 DIC - Il presidente del Gambia, Yahya Jammeh, al potere da 22 anni, ha annunciato che non intende più riconoscere il risultato delle elezioni presidenziali che si sono svolte nel Paese la settimana scorsa, e di cui è stato dichiarato vincitore il leader dell'opposizione Adama Barrow. In un discorso alla televisione, Jammeh ha affermato che successive indagini hanno rivelato numerose irregolarità, che ha definito inaccettabili. E pertanto, ha detto, "respingo totalmente i risultati", "sulla base di quanto accaduto". La settimana scorsa, la televisione di Stato aveva mostrato le immagini di Jammeh che chiamava al telefono Barrow per augurargli buona fortuna. "Sei il presidente eletto del Gambia e ti auguro tutto il meglio", aveva detto al suo rivale. Secondo la commissione elettorale, nel ballottaggio Barrow ha ottenuto il 45% dei voti contro il 36% di Jammeh.

11:58Terremoto: scossa notturna magnitudo 2.8 nel Bolognese

(ANSA) - BOLOGNA, 10 DIC - Un terremoto di magnitudo 2.8 è avvenuto nella provincia di Bologna poco dopo la mezzanotte nella zona appenninica compresa tra Loiano, Monghidoro, Monterenzio e Monzuno, a una profondità di 24 km, nei pressi di San Benedetto del Querceto. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica romana dell'Ingv, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e non ha provocato danni. (ANSA).

Archivio Ultima ora