Calcio: Morata rivela, Conte mi voleva portare al Chelsea

(ANSA) – ROMA, 21 SET – Antonio Conte, manager del Chelsea, in estate ha inseguito con una certa insistenza Alvaro Morata, nel tentativo di portarlo a Stamford bridge e di strapparlo al Real Madrid, che aveva fatto valere la clausola di ‘recompra’ nei confronti della Juventus. E’ stato lo stesso attaccante a rivelarlo, in un’intervista rilasciata alla Bild. “Il Chelsea è stata la squadra più interessata a me – ha confessato l’attaccante spagnolo -. Antonio Conte mi aveva già voluto nella Juventus e adesso mi voleva per il Chelsea. Ho sentito parlare di un’offerta sontuosa, sarei potuto diventare il calciatore spagnolo più costoso della storia. Il Chelsea ha offerto 70 milioni al Real”, rivela l’attaccante. Nell’intervista, inoltre, Morata professa la propria ammirazione per Robert Lewandowski, polacco del Bayern Monaco: “E’ il miglior attaccante, per tecnica e prestanza fisica: cerco di imparare molto guardando lui”. Fra Messi e Cristiano Ronaldo, Morata opta per il compagno di club.

Condividi: