Libia: kalashnikov come dote in contratti nozze Isis a Sirte

(ANSAmed) – IL CAIRO, 21 SET – Cinture esplosive, kalashnikov o una copia del Corano come dote matrimoniale. Le forze libiche al Bonyan al Marsous, impegnate nella liberazione di Sirte dall’Isis, hanno ritrovato alcuni contratti di matrimonio stipulati dai jihadisti – quasi tutti africani – che certificano le unioni e la dote che lo sposo è tenuto a pagare alla moglie. Le carte – pubblicate sulla pagina Facebook delle milizie – sono state rinvenute nei siti riconquistate dalle forze di Misurata nei giorni scorsi.

Condividi: