Giordania:poteri tradizionali verso riconferma in Parlamento

(ANSAmed) – AMMAN, 21 SET – Saranno annunciati entro le prossime 24 ore i risultati delle elezioni parlamentari svoltesi ieri in Giordania, ma gran parte degli analisti prevedono che sarà confermata nell’assemblea la vasta maggioranza detenuta dai poteri tradizionali di leader tribali, ex funzionari della sicurezza e imprenditori fedeli al re Abdallah. Il Fronte di azione islamico (Iaf), il braccio politico della Fratellanza Musulmana che costituisce la maggiore forza dell’opposizione e che è tornato a partecipare alle elezioni dopo averle boicottate nel 2007 e 2013, potrebbe aggiudicarsi una trentina dei 130 seggi. Recentemente il governo ha messo al bando la stessa Fratellanza Musulmana e anche alcuni uffici dello Iaf sono stati chiusi o dati alle fiamme da sconosciuti. La Commissione elettorale indipendente ha detto che le operazioni di voto saranno ripetute nella regione centrale di Badia, dove otto urne sono sparite.

Condividi: