Naufraga barcone davanti ad Egitto, si teme un’ecatombe

Pubblicato il 21 settembre 2016 da ansa

A videograb realesed by Italian Marina Militare shows scuba diver rescue of the shipwrecked by Italian marines in Sicily Canal, yesterday, 11 October 2013 were almost  50 people are dead.   ANSA/Marina Militare

A videograb realesed by Italian Marina Militare shows scuba diver rescue of the shipwrecked by Italian marines in Sicily Canal, yesterday, 11 October 2013 were almost 50 people are dead.
ANSA/Marina Militare

IL CAIRO. – Il Mediterraneo continua a riempirsi di cadaveri: si teme un’ecatombe con centinaia di morti dopo l’affondamento avvenuto oggi davanti alle coste egiziane di un barcone che trasportava circa 600 migranti, in maggioranza africani.

“Sono almeno 30 i corpi recuperati finora”, ha fatto sapere il ministero della Salute egiziano, mentre quelli tratti in salvo sono 154, ha aggiunto l’agenzia di stampa Mena. Il resto delle 600 persone a bordo – cifra fornita dai media statali egiziani – sarebbero dispersi.

Se i numeri dovessero essere confermati si tratterebbe di una delle più grandi tragedie degli ultimi mesi, paragonabile a quella avvenuta a giugno al largo di Creta con oltre 300 vittime. Un dramma che si ripete mentre i leader mondiali riuniti alla 71esima Assemblea generale dell’Onu discutono proprio del dramma delle migrazioni.

Il barcone sovraccarico di africani – tra cui egiziani, sudanesi, somali ed eritrei – era salpato da Kafr el Sheikh, nel Delta del Nilo, ed era diretto verso l’Italia, ha riferito il responsabile dell’ufficio investigazioni criminali di Behaira, Mohamed Kharisa. Ma poi per cause ancora da accertare si è capovolto ed è affondato, lasciando i migranti in balia delle onde.

Le operazioni di soccorso sono state lanciate immediatamente per recuperare il maggior numero di persone e continuano anche in queste ore. Sette migranti salvati sono stati ricoverati in ospedale. Secondo esperti citati dall’Associated Press i contrabbandieri in Egitto usano per lo più navi da pesca vecchie che imbarcano un numero enorme di persone, superando di gran lunga le capacità delle imbarcazioni. E ciò potrebbe essere una delle cause, ma mancano conferme ufficiali.

Meno di due giorni fa il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi in una riunione alle Nazioni Unite a New York aveva sottolineato che il tema dell’immigrazione deve essere posto in cima alle priorità internazionali, aggiungendo che Il Cairo sta aggiornando la sua legislazione per combattere il traffico di esseri umani e frenare il flusso delle persone che entrano illegalmente nel suo Paese. Sisi ha precisato che l’Egitto ospita attualmente cinque milioni di rifugiati di diverse nazionalità.

Di fronte alla ‘chiusura’ della rotta balcanica, i disperati sono tornati a battere la rotta del Mediterraneo centrale, partendo dalle coste libiche ed egiziane. Secondo i dati Frontex, sono decine di migliaia i migranti che affrontano questa odissea su barconi di fortuna per raggiungere le coste europee.

A metà settembre l’agenzia ha reso noto che l’Italia resta sottoposta ad una “pressione migratoria stabile”. Quelli sbarcati nella Penisola ad agosto sono 23mila, un dato simile a quello di agosto 2015. Ad inizio settembre l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) aveva stimato che negli ultimi 12 mesi sono state 4.176 le persone disperse o annegate nel Mediterraneo. In media, 11 tra uomini, donne e bambini hanno perso la vita ogni giorno.

(di Giuseppe Maria Laudani/ANSAmed)

Ultima ora

00:50Trump, diserterò cena corrispondenti Casa bianca

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - "Non parteciperò alla cena dell'associazione dei corrispondenti della Casa Bianca quest'anno": lo ha annunciato su Twitter Donald Trump, augurando sarcasticamente a tutti "una buona serata". E' l'ennesima dichiarazione di guerra ai media.

00:47Calcio: Allegri ‘per lo scudetto è ancora lunga’

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - "Sesto Scudetto consecutivo sempre più vicino dopo la sconfitta del Napoli? No, assolutamente, la Roma potenzialmente ha ancora 7 punti di distanza e mancano tante partite''. Ai microfoni di Premium Sport, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri afferma di veder il campionato ancora aperto: ''Dovremo fare ancora molte vittorie, la Roma ha un potenziale tale che può anche vincerle tutte. Noi dobbiamo guardare solo a noi stessi. Contro l'Empoli abbiamo interpretato bene la gara, siamo stati ordinati, giocare contro loro non è mai semplice. Nel primo tempo non abbiamo concretizzato le occasioni avute, nella ripresa sì, sono contento perché è stata una bella vittoria''. ''Al momento però - aggiunge Allegri - non abbiamo vinto ancora niente, dobbiamo pensare a una gara alla volta. Contro il Porto siamo stati bravi così come contro l'Empoli e ora avremo la gara di Coppa Italia''.

00:22Usa: Dem eleggono come presidente Tom Perez

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - I democratici hanno eletto ad Atlanta come presidente del comitato nazionale del partito Tom Perez, 55 anni, di origini ispaniche, ex avvocato per la difesa dei diritti civili, segretario al lavoro nell'amministrazione di Barack Obama, che era il suo principale sostenitore.

00:09Serie A: Juve sbriga ‘pratica’ Empoli con 2-0 allo Stadium.

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - La Juventus ha battuto l'Empoli 2-0 (0-0) nell'anticipo della 26/a giornata del campionato di Serie A. Bianconeri in vantaggio al 7' st grazie ad una autorete di Skorupski e raddoppio di Alex Sandro al 20' st. La squadra di Allegri in testa alla classifica aumenta il vantaggio sulla Roma, seconda, a +10 punti. Giallorossi impegnati domani a San Siro contro l'Inter

23:14Superenalotto: esce il 6, vinti 93 milioni

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - E' uscito stasera il 6 nel concorso del Superenalotto: al vincitore, che ha giocato i numeri in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova, vanno 93.720.843,46 euro. La vincita di questa sera è stata realizzata con un sistema. Il 6 non usciva dal 27 ottobre scorso, quando in una tabaccheria a Vibo Valentia fu realizzata la vincita record di oltre 163 milioni.

22:20Lotta:Transgender a 1 match da titolo Texas,polemiche in Usa

(ANSA) - CYPRESS (USA), 25 FEB - Ancora polemiche sui transgender nello sport. Dopo il caso della pallavolista Tifany in Italia, tocca ora al 17enne Mack Beggs che in attesa di diventare uomo gareggia e vince nella lotta libera femminile. Ora è a un match (finora ne ha vinti 56) dalla conquista del titolo scolastico regionale del Texas, e non si placano le polemiche sul suo conto. Gli stessi genitori di Beggs, dopo aver ricordato che Mack da tempo assume ormoni per trasformarsi in uomo, hanno fatto presente che vorrebbe competere in campo maschile. Stessa idea da parte di alcune lottatrici che, tramite un gruppo di avvocati, hanno sollevato il caso e chiesto che venisse "ristabilita la parità" spiegando che la quantità di testosterone presente nell'organismo di Beggs lo rende troppo forte per lottare contro le ragazze. Ma la polizia dello stato ha stabilito che fa testo il certificato di nascita e finché non verrà in qualche modo modificato Mack Beggs può competere solo in campo femminile. Inutile dire che le polemiche continuano.

22:15Rugby: 6 Nazioni, vincono Scozia e Irlanda, domani Italia

(ANSA) - DUBLINO, 25 FEB - La Scozia ha battuto il Galles per 29-13 (9-13) in una partita della terza giornata del 6 Nazioni, giocata al Murrayfield di Edimburgo. Per i padroni di casa 19 punti di Russell (5 calci piazzati e 2 trasformazioni) e una meta a testa per Seymour e Visser. Per i gallesi meta di L. Williams e una trasformazione e due calci piazzati di Halfpenny. Nel secondo match di oggi, l'Irlanda ha battuto la Francia per 19-9 (7-6) all'Aviva Stadium di Dublino. Per i verdi meta di Murray, 11 punti di Sexton (una trasformazione, un drop e due calci piazzati) e un calcio piazzato di Jackson. Per i francesi 3 calci piazzati del mediano d'apertura Lopez. Questa la classifica del torneo alla vigilia di Inghilterra-Italia, che si gioca domani a Twickenham: Irlanda 10; Scozia 9; Inghilterra 8; Galles e Francia 5; Italia 0.

Archivio Ultima ora