Mattarella: giornalismo cruciale, è l’ossatura della società

Pubblicato il 21 settembre 2016 da ansa

Presidente Mattarella a Perugia, “giornalismo ossatura della società”

Presidente Mattarella a Perugia, “giornalismo ossatura della società”

PERUGIA. – La professione di giornalista “dà uno sguardo sul mondo e ne offre agli altri la lettura. E’ un compito affascinante”. A sottolinearlo è stato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che a Perugia ha partecipato all’inaugurazione del 13/o biennio della Scuola del Centro italiano di studi superiori per la formazione e l’aggiornamento in giornalismo radiotelevisivo fondato nel 1992 dalla Rai e dall’Università degli Studi del capoluogo umbro. Una struttura che dall’inizio della sua attività “ha formato oltre cinquecento giornalisti professionisti”, molti dei quali hanno fatto carriere prestigiose, come Monica Maggioni, ha ricordato il presidente Nino Rizzo Nervo.

E alla figura del giornalista il presidente della Repubblica ha dedicato un “intervento fuori programma” come lo ha definito lui stesso. “Non sta a me ma alla Scuola – ha detto rivolgendosi agli allievi – suggerirvi il modo in cui si interpreta questo lavoro, i valori che coinvolge, gli elementi di fondo della convivenza che raccoglie in sé. A me sta soltanto farvi un augurio molto intenso. Un ringraziamento alla Scuola per l’attività che svolge”.

In precedenza il Capo dello Stato aveva evidenziato che “il giornalismo costituisce l’ossatura della consapevolezza di qualunque società”. “Ai giovani partecipanti – aveva proseguito rivolgendosi ancora agli allievi – vorrei dire che avete scelto un percorso professionale impegnativo. Che come tutti i percorsi professionali all’inizio appare appare condito di difficoltà. Ma è un percorso con uno sbocco cruciale e affascinante”.

Alla cerimonia ha partecipato anche il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto. “La Rai come servizio pubblico – ha tra l’altro sottolineato – ha come principale missione quella di offrire una informazione il più possibile oggettiva, che garantisca un dibattito plurale e al contempo un servizio essenziale per i cittadini”.

Al termine dell’inaugurazione, Mattarella ha raggiunto il centro di Perugia per una visita privata alla Galleria nazionale dell’Umbria. “La cosa che più ha ripetuto è che è un museo sorprendente”, ha affermato al termine il direttore, Marco Pierini, che ha accompagnato il Capo dello Stato nel percorso.

Arrivando alla Galleria Mattarella era stato accolto da un gruppo di alunni di una scuola elementare di Perugia. Sceso dalla sua auto si è avvicinato ai bambini che gli facevano festa e ha stretto le mani a uno di loro che, sorpreso, ha detto: “Questa, presidente, non me la laverò più!”. Strappando un sorriso a Mattarella.

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora