Attentato NY: Rahami voleva il martirio. Pezzi per le bombe su eBay

Pubblicato il 21 settembre 2016 da ansa

terrorista-new-york-2

WASHINGTON. – “Inshallah, il fragore delle bombe si udirà nelle strade. Proiettili per i vostri poliziotti. Morte alla vostra oppressione”: è la promessa, coltivata da mesi, che l’americano di origini afghane Ahmad Khan Rahami aveva scritto su un taccuino che portava con sé anche dopo essere ricercato pubblicamente per le bombe a New York e in New Jersey.

Nessun riferimento all’Isis né ai talebani, ma ammira il leader di al-Qaida Osama Bin Laden, accusa gli americani di uccidere i mujaheddin (un tempo lo era anche suo padre) in Afghanistan, Iraq, Siria, Palestina. Ed evoca il martirio e la jihad, al centro anche di due dei suoi video preferiti su un account Yuotube aperto con il nome di yaafghankid786, dove compaiono pure romantiche canzoni d’amore afghane, immagini di clown paurosi, istruzioni su come farsi il nodo Windsor sulla cravatta, gatti e bimbi che giocano.

Ora è ricoverato in ospedale, dopo essere rimasto ferito nel conflitto a fuoco con la polizia, e già oggi potrebbe vedersi contestare le accuse di aver usato armi di distruzione di massa e bombe in luoghi pubblici. L’Fbi intanto ha diffuso le immagini di due uomini ricercati come “testimoni” che sabato scorso a Manhattan hanno preso la borsa contenente la bomba che non è esplosa nella 27/ma strada.

Il taccuino, sporco di sangue e danneggiato da un proiettile nel conflitto a fuoco, conferma i timori della radicalizzazione e dell’antiamericanismo di Rahami, maturati forse dopo alcuni viaggi sospetti in Afghanistan e soprattutto in Pakistan, a Quetta e Karachi, due città ad alta concentrazione taleban-qaedista. Ma anche la sua ingenua convinzione di non essere scoperto, come dimostrano l’acquisto su eBay di alcuni componenti degli ordigni e il video delle sue ciniche prove d’attentato, con tanto di risate.

Tra i ‘campioni’ dell’estremismo, oltre ad Osama bin Laden, il giovane esprime apprezzamento per l’imam americano-yemenita Anwar al-Awlaki, ucciso da un drone Usa in Yemen nel 2011, e Nidal Hasan, il maggiore americano autore della strage di Fort Hood, la base militare del Texas in cui nel 2009 furono uccise 13 persone. Nel suo diario Rahami non dimentica neppure i fratelli ceceni Tsarnaev, autori dell’attentato alla maratona di Boston nel 2013, con le stesse pentole a pressione che lui ha piazzato a Chelsea.

Per fabbricare le sue bombe, dal 20 giugno al 10 agosto aveva ordinato su eBay acido citrico, cuscinetti a sfere e accenditori elettronici, facendoli recapitare al fast food di famiglia. Tutti componenti che “possono essere legalmente comprati e venduti negli Stati Uniti e sono ampiamente disponibili nei negozi online e offline”, ha precisato eBay, che sta “collaborando attivamente con le forze dell’ordine impegnate nelle indagini”.

Rahami aveva acquistato su Internet anche i due cellulari che dovevano servire per innescare le bombe. In un video registrato due giorni prima che entrasse in azione, recuperato dal cellulare di un famigliare, si vede inoltre Rahami mentre dà fuoco a “materiale infiammabile in un contenitore cilindrico”. Il filmato mostra l’accensione di una miccia, un rumore forte e fiamme, seguite da una nuvola di fumi e da risate.

Forse quando nel 2014 il padre lo denunciò come terrorista, prima di ritrattare, aveva già qualche timore o presagio. Nel frattempo si è venuto a sapere anche che Rahami aveva lavorato come guardia non armata per alcune compagnie di sicurezza privata, inclusa una che forniva servizi alla Ap: per due mesi nel 2011 fece la guardia notturna negli uffici amministrativi dell’agenzia a Cranbury, New Jersey.

Il capo della sicurezza della Ap, Danny Spriggs, ha riferito che Rahami ingaggiava spesso con i colleghi lunghe discussioni politiche, esprimendo simpatia per i talebani e disprezzo per l’azione militare Usa in Afghanistan. Circostanze che, secondo un portavoce dell’agenzia, Paul Colford, furono riportate alle forze dell’ordine. Ma anche queste sembrano non aver consentito all’intelligence di alzare la guardia, come la denuncia del padre all’Fbi, i viaggi sospetti in Pakistan e la metamorfosi di Rahami al suo ritorno.

(di Claudio Salvalaggio/ANSA)

Ultima ora

16:36Grillo, non esistono correnti, M5s è un corpo solo

(ANSA) - ROMA, 8 DIC - "Nel M5s non esistono correnti: abbiamo bisogno di idee condivise, non di opinioni divisive. Il candidato premier sarà un candidato premier portavoce che proporrà agli italiani il programma di governo 5 Stelle votato in Rete. Chi si candiderà a premier o a parlamentare non si candida a proporre un suo programma, ma si impegna a rendere fattivo il programma deciso in Rete dalla nostra comunità". Così Beppe Grillo interviene sul blog con un post dal titolo: "Il M5S: Un corpo solo, un'anima sola".

16:26Brexit: Gina Miller a ANSA, Corte Suprema?Vinciamo noi

(ANSA) - LONDRA, 8 DIC - "Questo appello è stata solo una perdita di tempo. Il governo non ha un piano d'azione non abbiamo dubbi che vinceremo noi". Cosi' all'ANSA Gina Miller, promotrice dell'azione legale per imporre un voto del parlamento sulla Brexit, a margine dell'udienza finale della Corte Suprema sul caso e in attesa del verdetto di gennaio. "Non abbiamo una democrazia diretta, i nostri referendum non sono vincolanti. Noi eleggiamo un Parlamento chiamato a legiferare", insiste Miller.

16:12Calcio: Juve-Dinamo, bilancio scontri 4 arrestati e 3 feriti

(ANSA) - TORINO, 8 DIC - Quattro arresti e tre feriti: è il bilancio definitivo degli scontri di ieri sera, prima del fischio di inizio della partita di Champions Dinamo Zagabria-Juventus a Torino. Le tensioni, provocate dai tifosi croati arrivati in città, quasi tutti aderenti al gruppo ultrà 'Bad Blue Boys', erano iniziate sin dal primo pomeriggio. Allo Juventus Stadium, le forze dell'ordine erano state costrette a intervenire con diverse cariche di alleggerimento, prima al parcheggio ospiti e poi nell'intercinta dello stadio. Oltre ai tre arresti eseguiti dalla Digos torinese, ce n'è un quarto, a opera dei Carabinieri. Tre croati sono rimasti feriti negli scontri con la loro stessa tifoseria. Uno è stato medicato sul posto e gli altri due sono stati trasportati dal 118 in ospedale.

16:06Mondiale club: Kashima batte Auckland, è ai quarti

(ANSA-AP) - YOKOHAMA, 8 DIC - I campioni giapponesi del Kashima Antlers hanno battuto i neozelandesi dell'Auckland per 2-1, nella partita d'apertura del Mondiale per Club, qualificandosi per i quarti di finale. Avanti con Kim al 50', Auckland è stata prima raggiunta e poi superata dai gol di Akasaki (67') e Kanazaki (88'). Nei quarti, i nipponici affronteranno domenica a Osaka i campioni d'Africa, i sudafricani del Mamelodi Sundowns. La vincente sfiderà mercoledì l'Atletico National, detentore della Coppa Libertadores. Nell'altra semifinale, il Real Madrid sfiderà la vincente tra i coreani del Jeonbuk Hyundai (che ha vinto la Champions asiatica) e i messicani del Club America (detentore della Coppa Concacaf), in programma sempre domenica 11. La finalissima è in programma domenica 18 dicembre, a Yokohama.

16:01Centinaia minori adescati, arrestato pedofilo seriale

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 8 DIC - In oltre 10 anni ha adescato centinaia di adolescenti sia all'uscita da scuola sia attraverso Facebook. Protagonista della vicenda un 40enne sudamericano, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Reggio Emilia che - spiega una nota - hanno "documentato centinaia e centinaia di abusi commessi". Sino ad ora sono trenta le giovani vittime identificate. L'uomo ha anche 'postato' in rete alcuni video dei rapporti sessuali ripresi di nascosto con i giovani. L'inchiesta coordinata dalla Procura di Bologna è stata ribattezzata 'Lost Innocence'. I Carabinieri reggiani hanno ricostruito come in dieci anni l'uomo fosse riuscito a crearsi una sorta di alter ego femminile, 'pubblicizzandolo' tra gli adolescenti come una propria cugina particolarmente disinibita. Dalla finestra della propria abitazione gettava banconote ai minori in uscita da scuola - alcuni di soli 13 anni - inducendoli a salire in casa e a consumare rapporti sessuali con quella che pensavano essere la 'donna dei propri sogni'.(ANSA).

15:45Israele: Gilad Shalit farà l’impiegato di banca

(ANSAmed) - TEL AVIV, 8 DIC - L'ex soldato prigioniero di guerra più famoso di Israele, Gilad Shalit, ha un nuovo lavoro: l'impiegato di banca. 30 anni - per cinque detenuto da Hamas a Gaza - Shalit è stato assunto dalla Banca Discount dopo aver passato di recente un concorso per aspiranti impiegati. Secondo la tv Canale 10, la direzione della banca non ha ancora deciso dove impiegarlo ma è probabile che sia destinato alla divisione commerciale che si occupa di aiutare i clienti negli investimenti. Shalit - rapito nel giugno del 2006 - fu liberato ad ottobre del 2011 dopo un laborioso accordo tra Israele e Hamas per il quale lo stato ebraico rilasciò 1027 detenuti palestinesi, tra i quali molti condannati a vita per atti di terrorismo.

15:34Trump nomina Pruitt a Epa, ‘concilierà ambiente e lavoro’

(ANSA) - WASHINGTON, 8 DIC - Il presidente eletto Donald Trump ha confermato la nomina di Scott Pruitt, procuratore generale dell'Oklahoma e negazionista dei cambiamenti climatici, a capo dell'Epa, l'agenzia federale per l'Ambiente. "La mia amministrazione crede fermamente nella protezione dell'ambiente, e Scott Pruitt sarà un attivo sostenitore della causa promuovendo allo stesso tempo il lavoro, la sicurezza e le opportunità", ha dichiarato Trump. Pruitt, 48 anni, ripristinerà "l'essenziale missione dell'Epa di tenere la nostra aria e la nostra acqua pulite e sicure", assicurando allo stesso tempo che l'agenzia non spenda i soldi dei contribuenti "in un'agenda fuori controllo e anti-energetica", ha aggiunto Trump. Dal canto suo Pruitt ha detto che gli americani "sono stanchi di vedere miliardi di dollari sottratti alla nostra economia a causa di inutili norme dell'Epa". "Intendo guidare questa agenzia in modo che favorisca sia la responsabile protezione dell'ambiente che la libertà per le imprese americane".

Archivio Ultima ora