Re Mida Saragó sprona La Guaira: “Dobbiamo tirar fuori il nostro carattere”

Re Mida Saragó sprona La Guaira: “Dobbiamo tirar fuori il nostro carattere”
Re Mida Saragó sprona La Guaira: “Dobbiamo tirar fuori il nostro carattere”
Re Mida Saragó sprona La Guaira: “Dobbiamo tirar fuori il nostro carattere”

CARACAS – Il Deportivo La Guaira fino questo momento ha raccolto buoni risultati nella Coppa Sudamericana, ma il campo del San Lorenzo è ostico, e la squadra per fare bottino in Argentina dovrà stare attenta. Il tecnico italo-venezuelano ne è consapevole, tanto che appena sceso dall’aereo ha voluto mettere in guardia i suoi: “E’ il penultimo campione della Coppa Libertadores ed é la squadra che piú soldi ha speso nel mercato. Hanno tanti giocatori buoni e non so se sono piú bravi di Boca e River, però noi abbiamo dimostrato nella coppa che possiamo giocare una serie alla pari.”

Infatti il tecnico calabrese ha spiegato: “Ci sono differenze ben chiare tra noi e loro, la nostra meta é portare a casa un buon risultato. Questa serie non é ancora decisa.”

Saragó ha anche fatto un bilancio della sua arancia meccanica: “Ho sempre saputo che questo sarebbe stato un semestre difficile per i miei giocatori. Adattarsi dopo tre anni ad un nuovo staff tecnico non é facile. Inoltre sono stati ceduti nove giocatori e sono arrivati altri nove, alcuni sono arrivati pochi giorni prima del calcio d’inizio. Ma fortunatamente si sono adattati in fretta.”

In questa stagione, alla guida del Deportivo La Guaira, è impegnato su due fronti: il Torneo Clausura e la Coppa Sudamericana. Proprio nella manifestazione continentale sta facendo parlare in positivo dalla sua arancia meccanica. Il Deportivo La Guaira ha eliminato a sorpresa lo squadrone dell’Emelec, vittoria interna per 4-2 e pareggio 0-0 a Guayaquil.

Infine l’ex tecnico del Deportivo Italia e Caracas ha spiegato che tipo di partita dovrà affrontare la sua squadra contro il San Lorenzo: “Normalmente ci sono squadre che hanno uno, due o tre punti forti, ma in questo caso ci troveremo davanti un team completo. Ha tante risorse e pezzi con cui ti puó far danno. Ha segnato quattro reti al Banfield ed ha appena battuto per 2-1 il Vélez. E’ una squadra dura. Ma credo che fino adesso abbiamo fatto un ottimo lavoro, la nostra meta è continuare ad avanzare in questa competizione. Noi siamo venuti qui per portare a casa un buon risultato. L’illusione di arrivare fino in fondo non ce la toglierà nessuno.”

La gara contro il San Lorenzo é in programma domani alla 18:30 (ora di Caracas) dove Saragó ed il suo Deportivo La Guaira cercheranno di continuare a scrivere la storia, non con un inchiostro qualsiasi, ma con con il color arancione.

Fioravante De Simone

Condividi: