Migranti: Juncker, inaccettabile rifiutare musulmani

(ANSAmed) – BRUXELLES, 22 SET – La solidarietà nella ripartizione dei rifugiati tra i diversi ci “deve essere”. “Alcuni paesi lo fanno, altri dicono di no perché sono cattolici e non vogliono musulmani. Questo è inaccettabile” perché non si tratta di musulmani ma di esseri umani. Lo dice il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker aggiungendo che comunque se quei paesi “non possono fare la ripartizione, allora devono partecipare di più al rafforzamento della protezione delle frontiere esterne che va fatta entro fine ottobre”.

Condividi: