Uccisa a Ravenna: almeno dieci colpi di bastone

(ANSA) – RAVENNA, 22 SET – Giulia Ballestri è stata colpita da almeno dieci colpi di bastone alla testa, alle mani e alle braccia. Sono i primi risultati dell’autopsia sul corpo della donna uccisa a 39 anni a Ravenna, delitto per il quale è stato arrestato a Firenze il marito, il dermatologo 51enne Matteo Cagnoni. Le lesioni lasciano quindi pensare che la donna si sia difesa. A quanto emerge dall’autopsia eseguita dal professor Franco Tagliaro, la morte è avvenuta tra giovedì e venerdì, ed è dovuta anche a soffocamento da sangue nei polmoni. Da sotto le unghie della donna è stato prelevato materiale che sarà analizzato. Si dovrà inoltre stabilire se, prima dell’omicidio, c’è stata violenza sessuale.

Condividi: