Cyberattacco a Yahoo!, “rubato” il passaporto di Michelle Obama

Pubblicato il 22 settembre 2016 da ansa

Cyberattacco a Yahoo!, "rubato" il passaporto di Michelle Obama

Cyberattacco a Yahoo!, “rubato” il passaporto di Michelle Obama

NEW YORK. – Un maxi cyber-attacco con il quale sono rubati i dati di mezzo miliardo di persone. Yahoo! conferma di essere stata vittima di un attacco informatico di imponenti proporzioni e che, è il sospetto, potrebbe essere stato condotto da un hacker sponsorizzato da uno Stato straniero.

Vittima dei pirati informati anche la First lady Michelle Obama, il cui passaporto finisce online insieme e-mail personali di alcuni dipendenti della Casa Bianca che hanno lavorato con la campagna presidenziale di Hillary Clinton. Anche in questo caso si ipotizza l’azione di uno Stato straniero.

Le autorità seguono il caso Yahoo!, e indagano su quello che ha coinvolto Michelle, ultima vittima in ordine temporale di DC Leaks, il gruppo probabilmente legato ai servizi segreti russi.

Il motore di ricerca conferma l’aggressione informatica nel 2014 e il furto di informazioni personali di 500 milioni di clienti sul miliardo totale della società. Un’ammissione che rischia di creare tensioni nella vendita di Yahoo! a Verizon. “Lavoriamo con le autorità” afferma Yahoo!, sottolineando che le indagini condotte non hanno rivelato la presenza di un “attore esterno sponsorizzato da uno Stato” nelle rete della società. Il Consiglio Nazionale per la Sicurezza e la Casa Bianca sono a conoscenza dell’attacco hacker contro Yahoo!, che risulta maggiore di quanto inizialmente stimato.

Negli ultimi tempi diverse società americane sono state vittime di attacchi hacker da parte di soggetti legati a governi stranieri, e i sospetti principali sono caduti su Russia e Cina. Le nozze fra Yahoo! e Verizon non sono state ancora formalizzate: all’appello manca il via libera delle autorità e degli azionisti del motore di ricerca. L’impatto della conferma sull’operazione non è ancora chiaro ma, secondo gli analisti, potrebbe rendere la strada più impervia, soprattutto in termini di assunzione della responsabilità in un momento di transizione.

Le prime indiscrezioni su un possibile attacco hacker contro Yahoo! risalgono ad agosto, quando l’hacker ‘Peace’ ha annunciato di aver messo in vendita i dati di 200 milioni di utenti per 3 bitcoin, circa 1.800 dollari. Yahoo! si era detta consapevole dei rumors ma non aveva preso una posizione, avviando solo un’indagine interna. I dati rubati includono i nomi degli utenti, le date di nascita e altri loro indirizzi e-mail. Non ci sono informazioni finanziarie e questo esonererebbe Yahoo! dal dover contattare ogni singolo cliente e offrire servizi di monitoraggio del credito.

A livello di immagine, però, lo schiaffo è pesante. Yahoo!, consapevole dell’attacco, non ha invitato gli utenti a cambiare la password per precauzione, mostrandosi non reattivo. E chiedere la modifica ora potrebbe essere troppo poco e troppo tardi. Il cyber-attacco rappresenta anche un nuovo colpo per Marissa Mayer, l’amministratore delegato di Yahoo!, sulla quale erano state riposte le speranze del rilancio. Speranze però naufragate dopo anni di taglio costi e che hanno spinto Yahoo! a mettersi in vendita. Mayer se lascia l’incarico nell’ambito dell’accordo con Verizon incasserà 44 milioni di dollari.

Ultima ora

22:55Calcio:Roma,Salah al Liverpool per 42 mln e 8 bonus

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - La Roma ha reso noto di aver sottoscritto con il Liverpool l'accordo per la cessione a titolo definitivo di Mohamed Salah. Il calciatore egiziano passerà al club inglese a fronte di un corrispettivo fisso di 42 milioni di euro, e variabile, fino a un massimo di 8 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte del club inglese e del calciatore di determinati obiettivi sportivi. Salah, arrivato in prestito ad agosto 2015 e poi acquistato a titolo definitivo, ha totalizzato in giallorosso 83 presenze e 34 reti. Successivamente anche il Liverpool ha confermato la conclusione positiva dell'affare, con una nota sul proprio sito in cui si precisa che l'egiziano, che avrà la maglia numero 11, "ha firmato un contratto di lunga durata". "Sono felice di essere qui - ha commentato Salah - e darò tutto me stesso per questo club, con cui voglio vincere qualcosa".

22:50Tusk, Ue estenderà sanzioni a Russia su Ucraina di 6 mesi

(ANSA) - BRUXELLES, 22 GIU - L'Ue estenderà di sei mesi, a partire da luglio, le sanzioni economiche contro la Russia per il conflitto in Ucraina. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, via Twitter, mentre è in corso la sessione del vertice Ue dedicata alla politica estera. "D'accordo. L'Ue estenderà le sanzioni economiche contro la Russia per la mancata attuazione degli accordi di Minsk". La decisione fa seguito alla presentazione ai 28 della valutazione della situazione da parte della cancelliera tedesca, Angela Merkel, e del presidente francese, Emmanuel Macron.

22:42Corea Nord: Fox, testato motore per missili balistici

(ANSA) - NEW YORK, 22 GIU - Il regime nordcoreano avrebbe condotto un nuovo test per sperimentare un motore da utilizzare in futuro su missili balistici intercontinentali o su vettori per il lancio di satelliti in orbita. Lo riporta Fox News citanto fonti dell'amministrazione Usa. Se la notizia fosse confermata sarebbe il terzo test del genere dal mese di marzo, quando ve ne furono ben tre. E il sito in cui e' avvenuto sarebbe lo stesso delle volte precedenti, nell'area della citta' di Yun Song.

22:41Messico: a maggio boom di omicidi, è record ultimi 20 anni

(ANSA) - CITTA' DEL MESSICO, 22 GIU - L'ondata di violenza criminale che si abbatte sul Messico non sembra avere più alcun limite: secondo cifre ufficiali, il numero di omicidi registrati nel paese durante il maggio scorso ha superato il livello più alto registrato negli ultimi venti anni. Le statistiche diffuse dal Sistema Nazionale di Sicurezza Pubblica (Snsp), infatti, indicano che nel mese di maggio si sono aperte 2.186 inchieste giudiziarie per omicidio. Finora il numero più alto era quello del maggio del 2011, con 2.131 casi. A questo dato statistico, il peggiore dall'inizio della serie storica apertasi nel 1997, si devono aggiungere due fattori: il numero, difficile da stimare, di omicidi non denunciati né registrati dalle autorità e un livello di impunità superiore al 95%. In altre parole, ci sono ogni volta più omicidi in Messico, e ogni volta meno assassini catturati e condannati.

22:39Trump, da parte mia nessun nastro colloqui con Comey

(ANSA) - WASHINGTON, 22 GIU - "Con tutte le notizie recenti di sorveglianze elettroniche, intercettazioni, smascheramenti e fughe illegali di informazioni, non ho idea se ci sono 'nastri' o registrazioni delle mie conversazioni con James Comey, ma io non ho fatto, e non ho, alcuna registrazione del genere": lo ha twittato Donald Trump in riferimento ai suoi colloqui con l'ex capo dell'Fbi da lui licenziato.

22:37Brexit: May, nessun cittadino Ue dovrà lasciare Gb

(ANSA) - BRUXELLES, 22 GIU - La premier britannica Theresa May ha assicurato ai leader europei che nessun cittadino europeo dovrà il Regno Unito quando questo uscirà dalla Ue, e che a tutti verrà data la possibilità di regolarizzare il proprio status. Secondo quanto si apprende, la May avrebbe proposto di dare la residenza piena, con tutti i diritti connessi, ai cittadini europei residenti nel suo Paese da almeno 5 anni.

22:29Confederations: Germania-Cile 1-1

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Germania e Cile hanno pareggiato per 1-1 in una partita del gruppo B della Confederations Cup giocata a Kazan. Reti di Alexis Sanchez al 6' pt e Stindl al 41' pt. Questa la classifica del girone dopo la 2/a giornata: Cile e Germania 4; Australia e Camerun 1. Domenica prossima, 25 giugno, si giocheranno Germania-Camerun e Cile-Australia.

Archivio Ultima ora