Israele: bagarre a gala’ del cinema per poesia Darwish

(ANSAmed) – TEL AVIV, 23 SET – La declamazione di una poesia del defunto intellettuale palestinese Mahmud Darwish ha provocato la scorsa notte una bagarre durante la serata di gala in cui e’ stato scelto il film che rappresenterà Israele alla prossima edizione degli Oscar. Il film premiato e’ ‘Tempesta di sabbia’ di Illit Sazker, che e’ centrato sulla vita in una comunità beduina ed e’ parlato per lo più in arabo. La scintilla che ha provocato l’incidente e’ stata la esecuzione da parte di un rapper arabo di una poesia di Darwish (‘Prendi nota, sono un arabo’), cosa che ha indotto la ministra della cultura Miri Regev (Likud) ad abbandonare immediatamente la sala. Tornata poi sul palco, Regev ha giustificato la sua protesta affermando che il testo completo di Darwish include la esortazione ai palestinesi di ”cibarsi della carne degli israeliani”. Poi gli attori arabi si sono rifiutati di raggiungere la ministra sul palco.

Condividi: