Tv: Hunziker e Laudadio (Striscia) assolti da diffamazione

Pubblicato il 23 settembre 2016 da ansa

(ANSA) – RIMINI, 23 SET – Assolti Michelle Hunziker e Max Laudadio, inviato speciale di Striscia la Notizia, oltre ai “complici”, finiti a processo davanti al tribunale monocratico di Rimini per diffamazione nei confronti di Rodolfo Mirri, imprenditore e talent scout di Riccione. Oggi in aula Laudadio ha rilasciato spontanee dichiarazioni, come la scorsa udienza aveva fatto la Hunziker difesa dall’avvocato Giulia Bongiorno. Hunziker e Bongiorno avevano ribadito il metodo di reclutamento usato da Mirri basato sul ricatto sessuale. Stessa tesi sostenuta in un’intervista dalla Hunziker inserita nella trasmissione del tg satirico andata in onda il 17 marzo 2010. Il pm aveva chiesto 1 anno e 4 mesi di reclusione per Laudadio e 6 mesi per Hunziker, da 1 anno a 9 mesi di reclusione per i complici. Ora le assoluzioni e fra 90 giorni le motivazioni della sentenza del giudice di primo grado. La sentenza potrà essere impugnata sia dalla Procura che dalla parte civile per il solo fine di una causa civile per il risarcimento del danno. (ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

15:43Europa League: il quadro dei 16/i di finale

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - Il quadro dei sedicesimi di finale di Europa League dopo il sorteggio di Nyon (andata 15 febbraio 2018, ritorno 22 febbraio): Borussia Dortmund-Atalanta; Nizza-Lokomotiv Mosca; Copenaghen-Atletico Madrid; Spartak Mosca-Athletic Bilbao; Aek Atene-Dinamo Kiev; Celtic-Zenit San Pietroburgo; Napoli-Lipsia; Stella Rossa-Cska Mosca; Lione-Villarreal; Real Sociedad-Salisburgo; Partizan-Viktoria Plzen; Steaua Bucarest-Lazio; Ludogorets-Milan; Astana-Sporting Lisbona; Ostersunds-Arsenal; Sporting Braga-Marsiglia.

15:42Avvelenati tallio: killer ha usato acqua minerale

(ANSA)- MONZA, 11 DIC - Avrebbe utilizzato l'acqua minerale per avvelenare i suoi familiari Mattia Del Zotto, il 27 enne di Nova Milanese (Monza), reo confesso di aver ucciso volontariamente i nonni paterni e una zia e di aver tentato di uccidete i nonni materni, due zii e la badante, perché "soggetti impuri". È quanto emerso stamane dall'interrogatorio di garanzia reso dal giovane al Gip Federica Centonze sabato mattina in carcere a Monza. Le indagini della Procura di Monza si concentrano quindi sulle bottiglie a cui il giovane aveva accesso nella cantina comune della palazzina dove vive tutta la sua famiglia a Nova. Il veleno, senza sapore o odore, potrebbe essere inoltre stato inserito dal giovane anche in alcuni integratori destinati ai nonni materni e ad un infuso alle ortiche.

15:19Violenza sessuale: aggrediva minorenni, va ai domiciliari

(ANSA) - MILANO, 11 DIC - Un uomo di 50 anni, con una vecchia condanna per reati sessuali, è stato arrestato dai carabinieri di Milano con l'accusa di violenza e atti sessuali su minori nei confronti di tre ragazzine di 7, 12 e 13 anni. L'uomo, secondo quanto spiegato, le individuava a caso, per strada, e le seguiva negli androni quando rientravano a casa da scuola. Le avvicinava fulmineamente, le palpeggiava e scappava. I carabinieri lo hanno individuato dopo sei mesi di indagine dal primo caso, avvenuto ad aprile (gli altri due a maggio e ad agosto) e dopo altri sei mesi l'autorità giudiziaria ha emesso un'ordinanza che ha posto l'uomo, impiegato amministrativo, sposato e con figli, ai domiciliari. Al vaglio degli investigatori dell'Arma, però, ci sarebbero in totale una ventina di episodi. A indagare sui casi sono stati i carabinieri della stazione San Cristoforo, che incrociando telecamere e tabulati sono arrivati a uno scooter, guidato dall'uomo poi raggiunto dall'ordinanza mentre si trovava a lavoro.

15:17Maltempo: Umbria, tanti interventi per problemi vento

(ANSA) - PERUGIA, 11 DIC - Sono oltre un centinaio gli interventi nei quali sono impegnati i vigili del fuoco in quasi tutta l'Umbria a causa dei danni provocati dal forte vento. Al momento non vengono comunque segnalati problemi particolari. In provincia di Perugia gli interventi, più di un centinaio, riguardano rami e alberi caduti, danni ai tetti, ai cartelloni pubblicitari divelti dal vento ma anche a pali della luce. I vigili del fuoco del comando provinciale sono impegnati con tutte le squadre disponibili. Situazione analoga in provincia di Terni dove sono decine gli interventi, soprattutto a Terni e in periferia. (ANSA).

15:12Scontro treni: chiusa inchiesta, 19 indagati

(ANSA) - BARI, 11 DIC - La Procura di Trani ha chiuso le indagini sullo scontro fra due treni della società Ferrotramviaria avvenuto il 12 luglio 2016 sulla tratta fra Andria e Corato, in cui persero la vita 23 persone e altre 51 rimasero ferite. Sono indagate 18 persone e la società Ferrotramviaria. Stando alla ricostruzione dei pm tranesi a causare l'incidente fu un errore di comunicazione tra le due stazioni. Le responsabilità, però, riguardano anche coloro che avrebbero dovuto garantire più sicurezza.

15:08Rigopiano: al via interrogatori, sentito ex prefetto

(ANSA) - PESCARA, 11 DIC - "La documentazione che abbiamo consegnato riguarda l'effettiva avvenuta convocazione del centro di coordinamento soccorsi, già alle 10 della mattina del 16 gennaio e non il 18 a mezzogiorno come la Procura era stata indotta a sostenere fino a questo momento dalla documentazione in suo possesso". Così l'avvocato Giandomenico Caiazza, al termine dell'interrogatorio del suo assistito, l'ex prefetto di Pescara Francesco Provolo, indagato nell'inchiesta sul disastro dell'Hotel Rigopiano di Farindola (Pescara). "Abbiamo dato tutti i chiarimenti necessari, anche attraverso la produzione di documentazione che non era in possesso della Procura e che a nostro avviso chiarisce in modo definitivo la piena correttezza dell'operato del prefetto". Provolo è stato ascoltato in Procura a Pescara dal procuratore Massimiliano Serpi e dal pm Andrea Papalia, nell'ambito dell'inchiesta sulla tragedia dell'hotel Rigopiano travolto da una valanga lo scorso 18 gennaio con la morte di 29 persone.

15:07Europa League: Milan ai 16/i col Ludogorets

(ANSA) - NYON (SVIZZERA), 11 DIC - I bulgari del Ludogorets sono gli avversari del Milan nei sedicesimi di finale dell'Europa League. Lo ha stabilito il sorteggio a Nyon (Svizzera).

Archivio Ultima ora