Ue: Renzi, se pensano di intimorirmi, sbagliano

(ANSA) – ROMA, 24 SET – “Le regole le devono rispettare tutti anche chi come la Germania ha un surplus, che se investito avrebbe dato una mano. E’ finita l’epoca degli egoismi, tutti. Se pensano di intimorire me, hanno sbagliato persona e se pensano di intimorire l’Italia non sanno cosa sia l’Italia”. Lo dice il premier Matteo Renzi riferendosi ai rapporti nell’Ue parlando a un’iniziativa a Prato in favore del SI al Referendum. “L’Italia non avrebbe mai accettato – dice Renzi – di essere compartecipe di un disegno al ribasso, di vivacchiare, l’Italia non potrà mai accettare che la Ue sia solo un luogo di burocrazia”.

Condividi: