Chiesa: traslate in Duomo Modena salme Cocchi e Lanfranchi

(ANSA) – MODENA, 24 SET – Sono state traslate dal cimitero di San Cataldo al Duomo di Modena le salme degli arcivescovi di Modena e Nonantola Benito Cocchi, che resse l’arcidiocesi geminiana dal 1996 al 2010 ed è deceduto nel maggio scorso, e Antonio Lanfranchi, pastore della Chiesa modenese dal 2010 al febbraio dello scorso anno prima di spegnersi per una lunga malattia. Le due salme sono state collocate nella navata sinistra, accanto alla scalinata che porta alla sacrestia, vicine a quelle della missionaria Luisa Guidotti Mistrali. La cerimonia per la traslazione è stata officiata da monsignor Erio Castellucci, attuale arcivescovo di Modena e Nonantola, prima di una concelebrazione con Lino Pizzi, vescovo di Forlì-Bertinoro, Giuseppe Verucchi, vescovo emerito di Ravenna-Cervia, Ignazio Bedini, vescovo emerito di Ispahan dei Latini, Luigi Chiesa, vicario generale della diocesi di Piacenza-Bobbio, insieme al vicario generale di Modena-Nonantola Giuliano Gazzetti, agli altri vicari episcopali e a circa 80 sacerdoti.(ANSA).

Condividi: