A Sassari la fainé più grande del mondo per i terremotati

(ANSA) – SASSARI, 24 SET – La fainé da guinness dei primati è lunga sei metri e parla sassarese. La pietanza da “street food” a base di farina di ceci, acqua e olio, tipica della tradizione culinaria sassarese e genovese, è stata preparata oggi nel capoluogo in occasione dell’appuntamento settimanale, nell’emiciclo Garibaldi, con “Campagna Amica”, il mercato di Coldiretti. A sfornare la fainé da record è stato il cuoco Mario Marongiu, titolare della Fainé Sassu di via Usai, nel centro cittadino, uno dei presidi storici di questa specialità della gastronomia locale. L’idea di realizzare la più grande fainé mai sfornata associa obiettivi promozionali, legati alla valorizzazione dei prodotti tipici del territorio, con scopi solidali. Le offerte ricavate nel corso della giornata infatti saranno destinate ai territori colpiti dal sisma che esattamente un mese fa ha messo in ginocchio il Centro Italia. “Abbiamo deciso di promuovere la fainé in occasione dell’anno internazionale dei legumi, promosso dalla Fao – ha spiegato il direttore di Coldiretti Sardegna, Luca Saba – vogliamo che l’attenzione si rivolga a queste produzioni agricole alle quali l’Isola dedica quattromila ettari, attestandosi come sesta produttrice a livello nazionale”. (ANSA).