Violenta e filma la ex, Giudice a Rimini vieta avvicinamenti

(ANSA) – RIMINI, 25 SET – Ha picchiato e violentato per un anno l’ex compagna, costretta minacciandola di portarle via la figlia di 4 anni a girare film porno sul cellulare l’uomo di 25 anni cui ieri i carabinieri hanno notificato un’ordinanza del gip Vinicio Cantarini di non avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna e dalla bimba. La donna ha trovato il coraggio di denunciare le continue angherie dell’ex compagno, che la costringeva con violenza gratuita, minacce e insulti ad avere rapporti sessuali estremi. Paura che è diventata terrore per la riminese quando l’uomo è arrivato a minacciarla di portare all’estero la figlia e non fargliela più vedere. Iscritto nel registro degli indagati per violenza sessuale, violenza privata, minacce e ingiurie, in breve a suo carico i Cc hanno raccolto tanti elementi da portare il Pm che ha coordinato le indagini, Davide Ercolani, a chiedere la misura detentiva. Il gip ha optato per l’allentamento con l’avvertimento che qualora tali episodi si ripetessero ci sarebbe il carcere. (ANSA).

Condividi: