Bancarotta: sei persone denunciate per reati da 3,5 milioni

(ANSA) – BRESCIA, 26 SET – Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Brescia, dopo aver eseguito perquisizioni domiciliari e bancarie, ha concluso le indagini nei confronti di 6 persone denunciate per reati fallimentari superiori ai 3,5 milioni di euro. L’attività investigativa, intrapresa nel gennaio 2016, è scaturita da approfondimenti riguardanti il fallimento di una società bresciana operante nel settore dell’import/export di materiale plastico. L’indagine ha permesso di evidenziare responsabilità penali per reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale aggravata nei confronti dell’amministratore di diritto e di fatto della società fallita e delle altre persone che hanno rappresentato e gestito le imprese che si sono inserite nel sistema fraudolento.

Condividi: