Indagine Dda su centri scommesse Bari

(ANSA) – BARI, 26 SET – La Procura Antimafia di Bari ha avviato una indagine su centinaia di centri scommesse della città che, stando all’ipotesi investigativa, sarebbero controllati da organizzazioni criminali. L’inchiesta, delegata ai militari del Gico della guardia di finanza, è stata avviata nei mesi scorsi e avrebbe già accertato rapporti fra clan e imprenditori. Si tratta di una indagine che riguarda tutti i quartieri e tutti i clan della città. Secondo gli inquirenti della Dda, che avrebbero trovato conferme alle loro ipotesi nelle intercettazioni e nelle dichiarazioni di collaboratori di giustizia, gli imprenditori – spesso prestanome degli stessi affiliati ai clan – si sarebbero in alcuni casi rivolti a referenti di gruppi mafiosi locali per ottenere protezione ma soprattutto per avere la garanzia di non aver concorrenza.

Condividi: