Come si trucca il calciomercato, bufera su ct Inghilterra

Sam Allardyce, ct Inghilterra
Sam Allardyce, ct Inghilterra
Sam Allardyce, ct Inghilterra

ROMA. – ‘Dritte’ per aggirare le norme della Football Association sui trasferimenti dei giocatori ed un compenso di 400mila sterline in cambio della propria consulenza. E’ bufera sul Commissario tecnico dell’Inghilterra, Sam Allardyce che – credendo di parlare con uomini d’affari rappresentanti di un’azienda del Medio Oriente, in realtà reporter del ‘Telegraph’ – si è lasciato andare ad affermazioni compromettenti per il tecnico, dallo scorso 22 luglio alla guida della Nazionale.

Ad esempio, ai suoi interlocutori interessati ad investire nella Premier League, Allardyce ha spiegato con dovizia di particolari come fosse agevole bypassare le norme introdotte nel 2008 in Inghilterra per mettere dei paletti alla proprietà dei cartellini da parte di soggetti diversi dal club o dal calciatore stesso. Ha aggiunto anche che c’è la possibilità di fare molti soldi.

La FA ha chiesto al giornale la trascrizione delle conversazioni, prima di prendere posizione.

Condividi: