Gesuiti: 36.ma Congregazione eleggerà nuovo “papa nero”

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 27 SET – La XXXVI Congregazione generale dei gesuiti si apre domenica 2 ottobre con all’ordine del giorno l’elezione del nuovo superiore generale. Vi parteciperanno 2012 elettori che, dopo aver accettato la rinuncia del superiore uscente, lo spagnolo Adolfo Nicolas, dovranno individuarne il successore del cosiddetto “Papa ner”. Serve la maggioranza più uno, quindi ci vorranno almeno 107 voti per essere eletto. Ed è tassativamente vietato candidarsi, o fare campagna elettorale per un altro candidato. La articolata e originale procedura di elezione del nuovo generale, come da sempre è chiamato il successore di Ignazio di Loyola, “mormorazioni” comprese è stata illustrata ai giornalisti nella sede della Curia generalizia dei gesuiti. Papa Francesco, come è sempre avvenuto nella storia, dovrà essere il primo a conoscere il nome del nuovo generale, mentre per l’elezione sarà utilizzato un moderno tablet che prende il posto dei vecchi pulsanti in latino con il “placet” o il “non placet”.

Condividi: