Migranti: sbarco a Catania, fermati due presunti scafisti

(ANSA) – CATANIA, 28 SET – Un senegalese di 18 anni, Foma Demba, ed un maliano di 20, Youssouf Sanogo, sono stati fermati a Catania da Polizia di Stato e Guardia di finanza perchè ritenuti gli scafisti di un gommone bianco di otto metri con a bordo 132 migranti soccorsi in acque internazionali e fatti sbarcare domenica scorsa a Catania dalla nave ‘Destiny’ di ‘Medici Senza Frontiere’ insieme con altri 244 extracomunitari recuperati in ‘un’altra operazione di soccorso. Entrambi sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza. Foma sarebbe stato alla guida del gommone bianco ed il maliano lo avrebbe aiutato nella navigazione, essendo stato riconosciuto dai migranti come colui il quale teneva la bussola ed un telefono satellitare. L’imbarcazione è stata soccorsa dalla nave maltese ‘Purki’, che ha poi trasferito i migranti a bordo della nave ‘Diciotti’ della Guardia Costiera prima del definitivo trasbordo nella ‘Destiny I’.(ANSA).

Condividi: