Calcio venezuelano: il fantasma della retrocessione passeggia per Cachamay

Il fantasma della Segunda passeggia per Cachamay
Il fantasma della Segunda passeggia per Cachamay
Il fantasma della Segunda passeggia per Cachamay

CARACAS – Non é la prima volta che il Mineros, una delle compagini storiche della Primera División, si trova a dover lottare con i fantasma della zona retrocessione.

Circa otto anni fa, per la precisione un 5 ottobre, la formazione di Puerto Ordaz occupava l’ultima casella in classifica del Torneo Apertura 2008. Poi con una rimonta pazzesca riuscì a ribaltare la situazione e a chiudere il campionato al 12esimo posto, allora il campionato era a 18 squadre.

Attualmente, il torneo di Primera División si disputa con 20 partecipanti, Mineros é ultimo quando mancano quattro giornate alla fine. Nell’ultimo turno di campionato ha pareggiato 1-1 contro il Deportivo Táchira nello stadio Cachamay. Il Mineros giace sul fondo della classifica del campionato venezuelano, con il misero score di 2 vittorie a fronte di 6 sconfitte e un totale di 17 gol fatti contro ben 22 incassati. Dal sogno Octagonal all’incubo retrocessione: i neroazzurri sembrano essere precipitati in un baratro senza fine, e lo spettro della retrocessione si sta facendo sempre più vivo.

Nelle ultime quattro giornate del Torneo Clausura affronterá nell’ordine: Portuguesa (in trasferta), Llaneros (fuori casa), Caracas (in casa) ed Aragua (a Maracay). In questa lotta per non retrocedere ci sono 10 squadre separate da soli 6 punti.

Un Mineros cosí rinunciatario, certo, un Mineros così indebolito rispetto ai piú blasonati Zamora, deportivo La Guaira, Deportivo Táchira e Caracas, senza dimenticare alla grata sorpresa Carabobo, non s’era mai visto; ma com’è possibile che una squadra che solo la passata stagione ha raggiunto la qualificazione in Coppa Libertadores, oggi sia relegata all’ultimo posto in classifica?

La risposta va, almeno in parte, cercata nel mercato estivo, che ha privato la squadra di alcuni elementi di livello senza rimpiazzarli adeguatamente. Hanno abbandonato la squadra neroazzurra giocatori del calibro di Richard Blanco (Zamora) e Jhon Chancellor (Deportivo La Guaira).

In Segunda División, salvo miracoli sportivi, quasi sicuramente approderanno Petare ed Estudiantes de Caracas, poi gli altri due posti cercheranno di evitarli Mineros, Trujillanos, Deportivo Lara, Monagas, Estudiantes de Mérida, JBL Zulia, Portuguesa, Ureña e Llaneros.

Oggi si disputerá la 16esima giornata del Torneo Clausura e potrebbe darci i primi verdetti nella lotta per l’octagonal dove l’unico con un posto sicuro è il Carabobo. Mentre nella zona calda, un passo falso di Petare (sfiderá l’Atlético Venezuela) ed Estudiantes de Caracas (contro il Caracas) potrebbe essere fatale. Il Mineros avrá una sorta di spareggio in casa del Portuguesa, se i neroazzurri riusciranno a conquistare l’intera posta in palio potrebbero prendere una boccata d’ossigeno.

(Fioravante De Simone)

Condividi: