Calcio: Abodi, Lega B controlla acquirenti prima di acquisto

(ANSA) – MILANO, 28 SET – La Lega di B aggiornerà il proprio statuto “per selezionare i soggetti interessati a un club prima e non dopo l’acquisto, per valutarli in termini di onorabilità e consistenza patrimoniale”. Lo ha annunciato il presidente Andrea Abodi, chiarendo che l’associazione sta già di fatto esercitando questo ruolo di “controllo alla frontiera”, tramite autorevolezza nel caso del Pisa. “Faccendieri, perditempo e malfattori girino alla larga – ha detto Abodi, dopo l’assemblea della Lega B -. A Pisa c’è stato un mese e mezzo di black-out societario per responsabilità della proprietà. Le altre 21 squadre hanno diritto andare a Pisa a giocare. Lentamente si sta tornando alla normalità: l’interesse del fondo che si era fatto avanti e altri soggetti dimostra che il Pisa rappresenta un valore per il calcio italiano”.

Condividi: