Paese in dissesto, sindaco accompagna alunni con la sua auto

(ANSA) – ZAPPONETA (FOGGIA), 29 SET – Nelle casse del Comune non ci sono soldi per acquistare uno scuolabus e il sindaco di Zapponeta – piccolo comune in provincia di Foggia – Vincenzo D’Aloisio, 47 anni, agronomo e agricoltore, non ci ha pensato su due volte e ogni mattina fa da autista agli scolari, andando a prenderli da casa con la sua Panda. “Purtroppo – racconta – il Comune di Zapponeta è in dissesto finanziario dal 2012, con 17 milioni di euro di debiti e quindi non può permettersi di offrire servizi ai cittadini. A questo punto ho deciso di utilizzare la mia auto per accompagnare i bambini a scuola, visto che i genitori sono costretti a uscire di casa al mattino presto per andare a lavorare nei campi. Si tratta in tutto di 4 bambini, di cui uno che frequenta la scuola media e tre la scuola elementare”. La sua non è la prima iniziativa del genere: 3 mesi fa, quando è stato eletto, insieme a consiglieri, mogli e fidanzate ha pulito la sede del Municipio. “All’occorrenza – racconta – faccio anche il giardiniere”.

Condividi: