Italia prima in Europa per popolazione ultraottantenne

(ANSA) – BRUXELLES, 29 SET – L’Italia è il paese europeo con la maggior quota (il 6,5%) di popolazione che, al primo gennaio 2015, aveva compiuto 80 anni o più. Lo ha reso noto Eurostat in occasione della giornata internazionale degli anziani. Nel 2005 l’Italia era risultata seconda con una quota del 4,9% alle spalle della Svezia (5,4%) che dopo dieci anni è invece scesa al 5,1%. In termini assoluti, gli anziani italiani (con un’età di 80 o più anni) sono passati tra il 2005 e il 2015 da 2,8 a 3,9 milioni (di cui il 64,4% donne), mentre in termini percentuali l’incremento è stato di 1,6 punti evidenziando che l’Italia, nonostante guidi la classifica europea, nei dieci anni passati non ha registrato un maggior ritmo di crescita della popolazione anziana. Quest’ultima è aumentata ovunque salvo che in Svezia. Ma la ‘palma d’oro’ è andata alla Grecia (seconda dietro all’Italia con una quota di ultraottantenni pari al 6,3%), dove l’aumento è stato di 2,4 punti.

Condividi: