Ciampi: insulti in stadio,scattano Daspo a 4 ultras Lucchese

(ANSA) – LIVORNO, 29 SET – Daspo di cinque anni per quattro tifosi della Lucchese – due 21enni, un 25enne e un 30enne -, che urlarono cori a contenuto “apologetico, discriminatorio ed offensivo” della memoria del presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, durante il minuto di raccoglimento osservato prima dell’inizio della partita Livorno-Lucchese del 18 settembre scorso allo stadio Picchi di Livorno. Il provvedimento è stato emesso dal questore di Livorno. Al tifoso trentenne, colpito già nel 2006 e nel 2008 da altri due provvedimenti Daspo, rispettivamente di due e quattro anni, è stato comminato inoltre dal questore di Livorno l’ulteriore obbligo (convalidato dal gip) per cinque anni di presentarsi in questura a Lucca due volte in occasione di ogni partita che la Lucchese disputerà in casa, ed una volta in occasione delle partite che la stessa squadra disputerà in trasferta.

Condividi: