Bancarotta Seat Pg, pm Torino chiede 15 rinvii a giudizio

(ANSA) – TORINO, 29 SET – La procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio di quindici persone nel procedimento sul crac di Seat Pagine Gialle. L’udienza preliminare si aprirà il 19 gennaio. Fra gli indagati figurano l’ex presidente Enrico Giliberti, l’ex ad Luca Maiocchi e l’amministratore Nicola Volpi (oggi membro del Cda dell’Inter). Seat Pagine Gialle fu ammessa dal tribunale al concordato preventivo l’8 luglio 2013. Il pm Valerio Longi, sulla scorta delle indagini della guardia di finanza, contesta l’esito di un’assemblea del 2004 con cui l’azienda, in sostanza, deliberò la distribuzione di un dividendo ai soci che “generò un’esposizione finanziaria insostenibile”. Il danno è stato quantificato in 3 miliardi e 578 mila euro. Si procede per bancarotta fraudolenta. La posizione di uno dei sedici indagati che lo scorso maggio hanno ricevuto l’avviso di chiusura indagini (il dipendente di uno studio di commercialisti) è stata stralciata: nei suoi confronti la procura non intende procedere. (ANSA).

Condividi: