Consulente economico di Merkel, la politica di Draghi ha fallito

Pubblicato il 29 settembre 2016 da ansa

Consulente economico di Merkel, la politica di Draghi ha fallito

Consulente economico di Merkel, la politica di Draghi ha fallito

BERLINO. – Dalle porte dietro cui Berlino ha rinchiuso Mario Draghi nella sua visita al Bundestag di mercoledì e alla cancelliera Angela Merkel delle ultime ore, il sistema politico-mediatico tedesco ha fatto filtrare giudizi negativi, chiusure e dubbi sulla politica monetaria con cui la Banca centrale europea vuole agevolare la crescita economica del continente senza rinunciare alla leva dei bassi tassi di interesse solo perche’ alleggeriscono il conto di paesi indebitati come l’Italia.

Hans Michelbach, l’esperto di politica finanziaria dell’Unione crtistiano-democratica e sociale (Cdu-Csu, il partito di Merkel) ha giudicato “fallita” l’azione della Bce: “L’attuale politica finanziaria conduce a un’unione dei debiti”, ha affermato l’esponente Csu, l’ala bavarese e conservatrice del partito, sostenendo che nell’incontro con la Commissione affari europei del parlamento tedesco Draghi “non ha potuto rispondere” alla domanda su quando questa politica possa finire.

E il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, parlando a Berlino come riporta il Wall Street Journal ha definito assurdo chiedere alla Germania di spendere di più per spingere la crescita della zona euro: un programma di stimolo non è necessaria vista la robusta economia tedesca e avrebbe effetti limitati su altri paese, ha sostenuto il banchiere centrale tedesco dopo che Draghi mercoledì aveva ribadito che “la Germania ha margini di bilancio” (per imprimere un’accelerazione alla ripresa dell’Eurozona).

Il quotidiano economico Handelsblatt, espressione del mondo imprenditoriale tedesco, ha segnalato che “i dubbi” sulla linea della Bce “crescono” dato che i governi non starebbero “utilizzando il tempo che Draghi ha loro regalato per fare riforme”.

In assenza di dichiarazioni alla stampa, i maggiori media non avevano rilanciato indiscrezioni su tenore e contenuti di un colloquio che Draghi ha avuto con la cancelliera e che, secondo fonti Bce, ha riguardato l’ “economia dell’Eurozona”. Come riferito dal quotidiano Sueddeutsche Zeitung, le porte chiuse dell’incontro di Draghi con i deputati sono state imposte dal partito di Merkel in contrasto con il partner di governo socialdemocratico della Grande Coalizione e con l’opposizione verde.

Il capo della Bce ha avuto modo di spiegare le proprie ragioni direttamente a media e al pubblico solo in una breve conferenza stampa e in un’intervista al primo canale pubblico trasmessa peraltro solo verso le 23. Un grande giornale, la Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), pur senza sottolineare cifre ha sintetizzato il messaggio di Draghi titolando che “la politica dei tassi zero è nell’interesse dei risparmiatori tedeschi”.

Proprio mentre il numero uno della Bce era a Berlino, la Faz e altri due giornali hanno preannunciato però per l’anno prossimo un effetto negativo che i bassi tassi di interesse europei avrebbero per i tedeschi: un aumento medio dell’11% dei contributi da pagare alle casse mutue private. Coinvolti sono due terzi (sei milioni) dei mutuati privati e la lamentela della Federazione delle casse mutue private (Pkv) si aggiunge a quella dell’Associazione delle banche private (BdB) che indica nella politica monetaria della Bce una delle cause della crisi in cui versano Deutsche Bank e Commerzbank.

E proprio un contributo dell’economista capo di Deutsche Bank, David Folkerts-Landau, ha consentito al quotidiano Die Welt di titolare “la politica monetaria naif” della Bce “soffoca le riforme sul nascere”.

(di Rodolfo Calò/ANSA)

Ultima ora

01:34Venezuela: nuove proteste, almeno tre dimostranti morti

(ANSA) - CARACAS, 25 APR - Nuove proteste di piazza nel Venezuela contro il governo di Nicolas Maduro, e almeno tre giovani manifestanti uccisi: due colpiti da "paramilitari filo-governativi" a Barinitas, nello stato di Barinas, nell'ovest del Venezuela, secondo quanto rivelato dal deputato dell'opposizione Pedro Luis Castillo, e uno a merida, capoluogo dello stato omonimo, secondo informazioni dell'Ombudsman nazionale, Tarek William Saab. Tutti e tre, secondo le prime informazioni, sarebbero stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco.

01:16Terremoti: Cile, scossa 6.9, ma niente allerta tsunami

(ANSA) - SANTIAGO DEL CILE, 25 APR - Una forte e lunga scossa di terremoto è stato avvertito a Santiago del Cile e in un'ampia zona nell'area centrale del Cile. La magnitudo è stata pari a 6.9 con l'epicentro a 25 km da Valparaiso. Lo riporta il centro sismologico dell'Università del Cile. Non si ha ancora notizia di vittime, ma è stato lanciato l'allarme tsunami, che però è stato revocato pochi minuti dopo. Prima della cancellazione dell'allerta, in alcune zone delle regioni di Valparaiso e O'Higgins era già scattata l'evacuazione preventiva della popolazione nelle località costiere. La scossa, avvertita alle 18.39 ora locale a una profondità di 13,2 kilometri, è stata particolarmente intensa, soprattutto nelle regioni di Coquimbo e Biobio. Nella zona di Valparaiso, dove è stato localizzato l'epicentro, dalla notte dello scorso sabato si sono verificate circa 100 scosse. Il terremoto è stato avvertito anche in Argentina, nelle regioni di Mendoza e San Juan, confinanti con il Cile.

01:08Musica: paura per Elton John, ‘ha rischiato di morire’

(ANSA) - LONDRA, 25 APR - Paura per Elton John, leggenda del pop internazionale, che ha rischiato di morire a causa di un'infezione rara e maligna contratta durante un tour in Sudamerica e che lo ha costretto in ospedale fino a sabato. La disavventura, a lieto fine, è stata resa nota stanotte in un comunicato diffuso a Londra, nel quale è stata annunciata fra l'altro la cancellazione di alcuni show negli Usa. Secondo il comunicato, la star britannica, 70 anni, è stata contagiata da un'infezione "potenzialmente mortale", sfociata in "un violento" malessere sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva all'arrivo a Londra, è adesso a casa convalescente e sta meglio. Ma per un po', niente concerti. "Ci dispiace informarvi che, per ragioni mediche, Elton John è costretto a cancellare il suo intero programma di esibizioni previste per aprile-maggio" a Las Vegas, è scritto nella nota. "Elton annulla anche la performance prevista per sabato 6 maggio a Bakersfield, in California".

23:55Le Pen, mi sospendo da presidenza Fn, solo candidata

(ANSA) - PARIGI, 24 APR - "Mi sospendo dalla presidenza del Front National. Da questo momento in poi sono soltanto la candidata alle presidenziali": lo ha annunciato questa sera al tg di France 2 Marine Le Pen.

23:12Calcio: la Roma vince 4-1, Pescara matematicamente in B

(ANSA) - ROMA, 24 APR - La Roma batte 4-1 il Pescara e lo condanna alla serie B con cinque giornate di anticipo sulla fine del campionato. Gli abruzzesi, con 14 punti, non possono più raggiungere l'Empoli, quart'ultimo con 29 e in vantaggio negli scontri diretti. I giallorossi salgono a quota 75 punti, a +4 sul Napoli e a -8 dalla Juventus. Di Strootman e Nainggolan le prime reti degli ospiti, venute entrambe alla fine del primo tempo. Salah segna una doppietta a inizio ripresa. Nel finale la rete della bandiera degli abruzzesi con Benali.

22:22Siria: sanzioni Usa al centro ricerca armi chimiche

(ANSA) - WASHINGTON, 24 APR - Gli Usa hanno emesso oggi sanzioni nei confronti dei dipendenti del Centro di ricerca siriano ritenuto responsabile dello sviluppo di armi chimiche: lo ha annunciato dalla Casa Bianca il segretario al Tesoro Steven Mnuchin, come risposta "all'orribile attacco con armi chimiche contro civili innocenti". Nella 'lista nera' sono finiti 271 dipendenti del centro di ricerche. Si tratta di una delle cifre più alte di persone sottoposte a sanzioni nella storia degli Stati Uniti.

20:47Pd: Renzi, vince chi ha un voto in più, stop discussioni

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Vince le primarie Pd "chi ha un voto in più. Ma se votasse solo un milione di persone, quindi molte meno di quelle che pensiamo, o se votasse una sola persona, sarebbero comunque 999.999 in più a decidere rispetto a quelle che decidono ad Arcore o nel blog". Lo dice Matteo Renzi a Radio Capital. "Un milione sarebbe un flop? E' un giudizio politico, io spero siano di più, faccio un appello alla partecipazione a questa grande festa della democrazia ma non posso accettare che si metta in discussione il risultato", sottolinea.

Archivio Ultima ora