Pil Usa sopra le attese e l’intesa Opec spingono le borse

Pubblicato il 29 settembre 2016 da ansa

LONDON - OCTOBER 09:  A broker on ICAP's dealing floor calls for prices on October 9, 2008 in London.  Share prices are up on the day as markets react to the interest rate cut.  (Photo by Peter Macdiarmid/Getty Images)

LONDON – OCTOBER 09: A broker on ICAP’s dealing floor calls for prices on October 9, 2008 in London. Share prices are up on the day as markets react to the interest rate cut. (Photo by Peter Macdiarmid/Getty Images)

WASHINGTON. – C’è il dato sul Pil americano e soprattutto l’accordo dell’Opec per il taglio delle quote di produzione del petrolio ad influenzare i mercati, partiti positivi fin dalle aperture asiatiche, su di giri nella mattinata europea nel ‘festeggiare’ il rimbalzo del greggio per poi ridimensionare l’entusiasmo ma con Milano che resta prima nelle chiusure del ‘vecchio continente’, mentre pur con un andamento debole a Wall Street i futures Usa sono positivi con lo sguardo rivolto proprio ai numeri diffusi a Washington.

L’economia americana nel secondo trimestre è infatti cresciuta più di quanto stimato in precedenza con il Pil rivisto al rialzo, ovvero +1,4% rispetto alla precedente stima di +1,1% e meglio delle previsioni che indicavano un +1,3%. L’amministrazione americana tiene però i piedi ben piantati in terra e commenta il dato con realismo e pragmatismo: “il dato odierno sottolinea che c’è ancora lavoro da fare” indica la Casa Bianca che rilancia quindi la sua promessa di continuare a “compiere passi per rafforzare la crescita e la qualità della vita, promuovendo la concorrenza e sostenendo l’innovazione”.

Si spiega inoltre che a fare da traino è la crescita delle componenti “più stabili e persistenti del Pil”, tra cui i consumi che si confermano al momento il motore dietro questi slanci. Nello specifico le spese per i consumi – che contano per il 70% dell’attività economica – sono cresciute ad un ritmo del 4,3% nel secondo trimestre, leggermente sotto il 4,4% stimato e comunque l’aumento migliore dalla fine del 2014.

Nel quarto trimestre dello scorso anno l’economia aveva subito un rallentamento da cui la crescita del Pil che negli ultimi nove mesi è stata calcolata all’1% in media. Gli analisti prevedono una ripresa della crescita al 3% per il trimestre corrente e un consistente aumento del Pil del 2,4% per l’ultimo trimestre dell’anno. Indicazioni queste ultime su cui restano gli occhi puntati anche anche rispetto all’attesa che la Federal Reserve si esprima per un aumento dei tassi d’interesse.

Perché se la tendenza prevista dovesse essere confermata nei numeri allora costituirebbe le fondamenta ormai solide che la banca centrale sta aspettando per annunciare la svolta. Proprio la presidente della Fed Janet Yellen parlando al Congresso ha confermato l’intenzione di intervenire sui tassi entro la fine dell’anno e che la decisione è stata fino ad ora rinviata proprio per via dei dati sulla crescita economica risultati più deboli del previsto, sia negli Usa che a livello globale.

(di Anna Lisa Rapanà/ANSA)

Ultima ora

17:05Carnevale:de Magistris a Scampia,qui forza e grande riscatto

(ANSA) - NAPOLI, 26 FEB - "Un carnevale straordinario che cresce ogni anno e che è la dimostrazione che questo territorio è vivo, che è in grado di aggregare associazioni e comitati che vengono da ogni parte della regione". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che stamattina ha partecipato al Carnevale del Gridal di Scampia. "É la dimostrazione che talento, creatività, energia vulcanica e fantasia rappresentano la forza dei nostri territori e che c'è grande voglia di riscatto - spiega - Da quando sono sindaco ogni anno sono qui ed ogni anno questo carnevale, questo evento, di grande energia vitale, è sempre più bello. C'è sempre più cultura, fantasia e profondità di messaggio. Oggi a Scampia ci sono tutti i quartieri di Napoli. Ho sempre sostenuto che nei luoghi di maggiore sofferenza c'è la centralità umana e Scampia da sempre lo dimostra ancora una volta".

17:04Ragazzina accoltellata a Genova, grave in ospedale

(ANSA) - GENOVA, 26 FEB - Una ragazzina è stata accoltellata per strada a Teglia, nel quartiere di Rivarolo a Genova, ed è ora ricoverata all'ospedale pediatrico Gaslini con una ferita all'addome. La squadra mobile di Genova sta cercando di ricostruire l'accaduto. Al vaglio degli investigatori c'è al momento solo la testimonianza del padre, di origini ecuadoriane, secondo il quale la figlia è stata colpita con un coltello da un uomo con il quale lui stava discutendo.

16:59Calcio: caviglia ko, Bernardeschi salta Fiorentina-Torino

(ANSA) - FIRENZE, 26 FEB - Federico Bernardeschi salterà la gara di domani contro il Torino per un problema alla caviglia sinistra. A renderlo noto la Fiorentina con un report medico sull'attaccante alle prese con un dolore persistente a causa di un trauma contusivo-distorsivo rimediato durante la partita con l'Udinese il 12 febbraio scorso. ''Nelle ultime gare il giocatore ha potuto rendersi disponibile anche grazie ad infiltrazioni locali che però - fa sapere lo staff medico - non possono essere ulteriormente proseguite per la presenza di una sofferenza edematosa ossea significativa''. Bernardeschi seguirà un programma di cure specifiche per rendersi disponibile per la prossima trasferta con l'Atalanta.

16:46Calcio: striscione tifosi Palermo, ‘è tutto un carnevale’

(ANSA) - PALERMO, 26 FEB - Ironia dei tifosi palermitani della curva nord che sono in sciopero da tre partite di campionato. Questa volta hanno piazzato uno striscione fuori dal Renzo Barbera con la scritta "E' tutto un carnevale" e con un pupazzo che ha la faccia del presidente Maurizio Zamparini vestito da giullare con dollari ed euro che gli escono dalle tasche. Il Palermo, dopo il pareggio di oggi con la Sampdoria (1-1, gol di Nestorovski su rigore e pareggio al '90 di Quagliarella), è sempre più vicino alla retrocessione mentre il patron cerca acquirenti all'estero. (ANSA).

16:45Gb: ‘rischio terrorismo più alto dagli anni dell’Ira’

(ANSA) - LONDRA, 26 FEB - La Gran Bretagna deve fronteggiare un rischio terrorismo che "è il più alto dagli anni Settanta", gli anni bui dell'Ira. E' l'allarme lanciato sul Sunday Telegraph da Max Hill, il nuovo 'zar' dell'antiterrorismo di Londra che guida l'autorità di controllo sulla legislazione del governo in materia di sicurezza. E il pericolo maggiore arriva dai membri dell'Isis, pronti a prendere di mira le città del Regno Unito e a compiere "attacchi indiscriminati sui civili", su una scala simile a quella perpetrata dall'Ira 40 anni fa. D'accordo con Hill si è detta il ministro degli Interni, Amber Rudd, che in una intervista ad Itv ha sottolineanto come la sicurezza dei britannici sia la "maggiore priorità" del governo.

16:36Calcio: Juve prepara la Coppa Italia, allenamento a Vinovo

(ANSA) - TORINO, 26 FEB - Domenica di lavoro per la Juventus, che a Vinovo ha iniziato a preparare la sfida di Coppa Italia col Napoli. Agli ordini di Allegri i giocatori più impegnati ieri sera hanno svolto una seduta defaticante, in campo il resto del gruppo. Martedì sera allo Stadium potrebbe esserci qualche cambio nell'indici titolare. Buffon è pronto a riprendersi il posto tra i pali, così come Khedira in mezzo al campo e Dybala in attacco.

16:32Sci: combinata cdm, Brignone 2/a a Crans Montana

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Ancora un podio per l'Italia nella coppa del mondo di sci. Federica Brignone è seconda nella combinata di Crans Montana alle spalle dell'americana Mikaela Shiffrin. Terzo posto per Ilka Stuhec, che vince la coppa di specialità. Sofia Goggia, in testa dopo la manche di Superg, ha chiuso all'ottavo posto dopo lo slalom. Nona Marta Bassino.

Archivio Ultima ora