Referendum Costituzionale 2016, il Consolato d’Italia a New York Informa

Pubblicato il 29 settembre 2016 da redazione

consolato-ny-11

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 27 settembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2016 sono stati convocati per domenica 4 dicembre 2016 i comizi elettorali per il REFERENDUM POPOLARE CONFERMATIVO avente ad oggetto il seguente quesito referendario: Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il Superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?

Elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE

Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro indirizzo di residenza. Qualora l’elettore non lo ricevesse potrà sempre richiederne il duplicato all’Ufficio consolare di riferimento. Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato l’UFFICIO CONSOLARE competente circa il proprio indirizzo di residenza.

Chi invece, essendo iscritto nell’AIRE, intende votare in Italia, dovrà far pervenire all’UFFICIO CONSOLARE competente per residenza (Ambasciata o Consolato) un’apposita dichiarazione (vedasi fac-simile) su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d’iscrizione all’anagrafe degli italiani residenti all’estero, l’indicazione della consultazione per la quale l’elettore intende esercitare l’opzione.

La dichiarazione deve essere datata e firmata dall’elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità dello stesso e può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano all’UFFICIO CONSOLARE, anche tramite persona diversa dall’interessato, entro l’8 di ottobre pv, con possibilità di revoca entro lo stesso termine.


Elettori temporaneamente all’estero

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del Referendum, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al loro indirizzo all’estero.

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno – entro l’8 ottobre pv- far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione. E’ possibile la revoca entro lo stesso termine. Si ricorda che l’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per il Referendum del 4 dicembre 2016).

L’opzione (fac-simile qui reperibile) può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato (nel sito www.indicepa.gov.it sono reperibili gli indirizzi di posta elettronica certificata dei comuni italiani).

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova – per motivi di lavoro, studio o cure mediche – in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del referendum; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

Per eventuali richieste scrivere a: newyork.elettorale@esteri.it

Ultima ora

13:07Calcio: Cavani, mi piacerebbe giocare con Griezmann

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Edinson Cavani, parlando ai microfoni di 'SFR sport', ha detto che, in futuro, vorrebbe giocare nella stessa squadra di Antoine Griezmann, attaccante dell'Atletico Madrid. "Mi piacerebbe giocare un giorno con Antoine Griezmann", ha detto l'attaccante uruguagio, senza far intendere se si riferisse proprio alla squadra spagnola. Pochi giorni fa, Cavani aveva rivelato di essere stato a un passo dal trasferimento proprio all'Atletico, poi ha ammesso di pensare solo al PSG in questo momento e di voler "fare del mio meglio nella squadra parigina". "Sono sicuro di una cosa: io difenderò quella maglia fino all'ultimo giorno in cui la indosserò", le parole del 'Matador'. L'attaccante ha detto che è "in una buona forma" e che, "quando si sente fiducia dell'ambiente, si è capaci di tutto. Inoltre, sto giocando nella posizione che voglio". Per quanto riguarda la situazione della Ligue 1, ha aggiunto che, "se non vinciamo a Nizza, la situazione può diventare complicata", per il titolo francese. (ANSA).

12:55Pusher arrestati da Ps, parenti inveiscono contro gli agenti

(ANSA) - NAPOLI, 10 DIC - La Polizia arresta due giovani pusher, che spacciavano sul pianerottolo di un palazzo, e i familiari si radunano davanti al commissariato per inveire contro gli agenti con urla e spintoni contro le vetrate: è successo ieri pomeriggio nel Rione Salicelle di Afragola, in provincia di Napoli. I poliziotti sono stati costretti a intervenire per ristabilire l'ordine. In manette sono finiti il 23enne Simone Volpe e il 18enne Carlo Giuseppe Esposito. Altri due spacciatori sono stati arrestati della Polizia, ieri sera, a Napoli, in via Foscolo, dove la Polizia ha scoperto e bloccato un giovane di 25 anni che vendeva cocaina su appuntamento. Si tratta di Giovanni Merolla, preso mentre stava cedendo la sostanza stupefacente a un uomo vestito da cameriere. Il pusher aveva in tasca 520 euro in banconote di vario taglio, l'acquirente tre dosi di cocaina. (ANSA).

12:49Calcio: Juventus, Higuain compie 29 anni

(ANSA) - TORINO, 10 DIC - Un gol nel derby per festeggiare il compleanno. Gonzalo Higuain compie 29 anni e la Juventus lo festeggia sul web con una carrellata dei suoi gol in bianconero. L'ultimo mercoledì sera, in Champions League, contro la Dinamo Zagabria. "Oggi festeggiamo tutti insieme a te, Pipa - si legge sul sito del club -. Un regalo in anticipo lo hai fatto, a te e a noi, qualche giorno fa: chissà che domani non ne arrivi un altro, in ritardo...".

12:47Foggia, trovato corpo semicarbonizzato ragazza di colore

(ANSA) - FOGGIA, 10 DIC - Il cadavere di una donna di colore, presumibilmente di una trentina di anni, è stato trovato in una cunetta nelle campagne di Borgo Mezzanone. La donna era seminuda e il corpo era bruciato per metà. A notarlo sono stati alcuni ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Borgo Mezzanone, che hanno avvertito i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Al momento non è stato possibile identificare la vittima perché sprovvista di documenti di identità.

12:46Golf: Hong Kong, Edoardo Molinari per ora ottavo

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Edoardo Molinari, ottavo con 204 colpi (72 68 64, -6), è stato tra i protagonisti della terza giornata dell'UBS Hong Kong Open, sul percorso dell'Hong Kong GC (par 70), a Fanling. Con un parziale di 64 (-6), secondo miglior punteggio di giornata, il torinese ha recuperato 41 posizioni, mentre ha ceduto Nino Bertasio, da 18/o a 39/o con 208 (67 70 71, -2). Lo spagnolo Rafael Cabrera Bello è stato raggiunto in vetta alla classifica dall'australiano Sam Brazel (199 - -11) che gli ha recuperato tre colpi. Ha mantenuto il terzo posto l'inglese Tommy Fleetwood (201, -9) che per qualche buca era stato con i primi due. In corsa per il titolo anche lo statunitense David Lipsky, quarto con 202 (-8), l'inglese David Howell, l'australiano Andrew Dodt e il sudafricano Justin Walters, quinti con 203 (-7). Era uscito al taglio Renato Paratore, 108/o con 146 (77 69, +6).

12:39Gambia: presidente rifiuta di riconoscere sconfitta elezioni

(ANSA) - DAKAR (SENEGAL), 10 DIC - Il presidente del Gambia, Yahya Jammeh, al potere da 22 anni, ha annunciato che non intende più riconoscere il risultato delle elezioni presidenziali che si sono svolte nel Paese la settimana scorsa, e di cui è stato dichiarato vincitore il leader dell'opposizione Adama Barrow. In un discorso alla televisione, Jammeh ha affermato che successive indagini hanno rivelato numerose irregolarità, che ha definito inaccettabili. E pertanto, ha detto, "respingo totalmente i risultati", "sulla base di quanto accaduto". La settimana scorsa, la televisione di Stato aveva mostrato le immagini di Jammeh che chiamava al telefono Barrow per augurargli buona fortuna. "Sei il presidente eletto del Gambia e ti auguro tutto il meglio", aveva detto al suo rivale. Secondo la commissione elettorale, nel ballottaggio Barrow ha ottenuto il 45% dei voti contro il 36% di Jammeh.

11:58Terremoto: scossa notturna magnitudo 2.8 nel Bolognese

(ANSA) - BOLOGNA, 10 DIC - Un terremoto di magnitudo 2.8 è avvenuto nella provincia di Bologna poco dopo la mezzanotte nella zona appenninica compresa tra Loiano, Monghidoro, Monterenzio e Monzuno, a una profondità di 24 km, nei pressi di San Benedetto del Querceto. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica romana dell'Ingv, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e non ha provocato danni. (ANSA).

Archivio Ultima ora