Siria: Mosca pronta a inviare altri jet Sukhoi Su-25

(ANSA) – MOSCA, 30 SET – La Russia ha “rinforzato” il suo contingente aereo in Siria, nella base di Latakia, e sarebbe pronta a farlo di nuovo, questa volta inviando un “folto gruppo” di Sukhoi Su-25, jet di attacco al suolo in grado di aumentare in modo sostanzioso la “frequenza” dei raid aerei contro le posizioni di miliziani. Lo riporta il quotidiano Izvestia, che cita una fonte “militare diplomatica”. I Su-25, dice la fonte, sono stati già selezionati, preparati, e i loro equipaggi sono in modalità stand-by, in attesa cioè del via. In 2-3 giorni sono in grado di essere in Siria. L’invio dei Su-25 – che sono in grado di condurre 10 missioni al giorno rispetto alle 2 dei Su-34 e per questo vengono definiti i “muli” dell’aviazione russa – sarebbe la risposta di Mosca al piano B del Pentagono previsto nel caso l’intesa con la Russia dovesse fallire. Vale a dire: l’aumento dei raid, un maggior coinvolgimento delle forze speciali e l’aumento della fornitura di armi alla cosiddetta opposizione moderata.

Condividi: