Albania: proteste contro legge importazione rifiuti

(ANSA) – TIRANA, 2 OTT – Centinaia di cittadini, ambientalisti e rappresentanti della società civile albanese hanno manifestato contro una legge approvata la scorsa settimana dalla maggioranza di centro sinistra del premier Edi Rama che permette l’importazione di alcuni tipi di rifiuti a fini di riciclo. Con cartellini rossi in mano ed alcuni sacchetti di immondizia con stampate le foto del premier depositati davanti alla sede del governo, i manifestanti hanno rivolto un appello al presidente della Repubblica affinché non firmi le modifiche che permettono l’importazione dei rifiuti. Secondo loro, Rama avrebbe tradito la fiducia del pubblico al quale aveva promesso, prima di salire al potere, di non permettere mai l’importazione di rifiuti. “La nostra legge vieta l’incenerimento e la possibilità di interrare i rifiuti. E’ stato permesso – ha spiegato Rama – solo l’importazione di cinque articoli della lista verde, tra cui carta, plastica e legna. Stavamo rischiando di far chiudere l’industria del riciclo”.

Condividi: