Cina: salgono a 13 vittime di frane causate da tifone Megi

(ANSA) – PECHINO, 1 OTT – Sono salite a 13 le vittime finora accertate finora delle due frane abbattutesi sui villaggi cinesi di Sucun e Baofeng, provincia orientale di Zhejiang, legate al passaggio del tifone Megi, mentre il numero di dispersi si è attestato sopra le 20 unità. In base agli ultimi aggiornamenti dei media locali, sono 8 i morti a Sucun e 5 a Baofeng. I soccorsi stanno procedendo senza sosta e apare verosimile un peggioramento del bollettino delle vittime a causa del numero elevato di dispersi. Con venti fino a 120 km/h e pesanti piogge, Megi, il 17/mo tifone della stagione, ha causato cinque vittime immediate nel passaggio su Cina e Taiwan, oltre alla cancellazione di centinaia di voli, alla chiusura di scuole e autostrade, con ingenti danni alle infrastrutture per diverse decine di milioni di dollari.

Condividi: