Ungheria: Orban, conta il referendum non il quorum

(ANSA) – BUDAPEST, 2 OTT – “Non importa se il referendum risulterà valido o meno: conseguenze giuridiche ci saranno comunque. L’importante è che i no siano maggioranza”: lo ha detto il premier ungherese Viktor Orban recandosi al seggio nel suo quartiere a Budapest. Fra le possibili conseguenze di cui ha parlato il premier, c’è una modifica della costituzione ungherese per vietare di accogliere in Ungheria cittadini stranieri senza l’approvazione del Parlamento ungherese. Orban inoltre ha detto che chiederà una decisione nell’Ue che accordi ai singoli Stati il diritto di opporsi al ricollocamento dei profughi.

Condividi: