Orlando, uno sciopero delle toghe sarebbe incomprensibile

(ANSA) – ROMA, 2 OTT – Lo sciopero dei magistrati “sarebbe un atto incomprensibile più che devastante: si sciopera contro il primo governo che mette mano al personale amministrativo”. Lo ha detto il ministro della Giustizia Andrea Orlando nel corso di un confronto televisivo con il presidente dell’Anm Piercamillo Davigo. Sulla riforma della giustizia in discussione al Senato il ministro ha detto che le alternative sono due, “o mettere la fiducia o portare avanti il provvedimento votando punto per punto, anche con il rischio di qualche voto segreto”. “Discuteremo nelle prossime ore quale è la strada migliore”, ha concluso Orlando.

Condividi: