Libia, ucciso un fotoreporter olandese

(ANSA) – AMSTERDAM, 3 OTT – Un fotoreporter olandese è stato ucciso ieri da un cecchino nella città libica di Sirte, bastione dell’Isis nel Paese nordafricano. Jeroen Oerlemans, 45 anni, è stato colpito a morte mentre accompagnava una squadra di sminamento nella parte della città liberata dal controllo degli estremisti islamici. A darne notizia è stato il collega giornalista Joanie de Rijke, che con lui lavora per il belga Knack.

Condividi: