Putin, stop ad accordo con Usa su riduzione plutonio

(ANSA) Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto con il quale ordina la sospensione dell’accordo con gli Usa sul plutonio arricchito – che prevedeva l’eliminazione di una parte significativa dello stock dei due Paesi – sulla base di azioni “ostili” degli Stati Uniti. La decisione, si legge sul sito del Cremlino, è stata presa “in base al cambiamento radicale delle circostanze, la minaccia verso una stabilità strategica a causa delle attività di carattere ostile da parte degli Usa nei confronti della Russia” e perché gli Usa “non sono capaci di assicurare la realizzazione dei loro impegni sull’utilizzo del plutonio arricchito per uso militare in conformità agli accordi internazionali” nonché in base alla necessità “di prendere misure urgenti per la difesa della sicurezza nazionale della Russia”.

Condividi: