Loris: Pm, madre egocentrica, bugiarda e manipolatrice

(ANSA) – RAGUSA, 3 OTT – “Egocentrica, bugiarda e manipolatrice” a causa di un “protagonismo esagerato”. E’ Veronica Panarello nella requisitoria della Procura di Ragusa che accusa la donna di avere ucciso con premeditazione il figlio Loris di 8 anni e di averne occultato il cadavere. E’ quanto emerge durante una pausa del processo che si celebra, a porte chiuse, col rito abbreviato davanti al Gup Andrea Reale. Il procuratore Carmelo Petralia e il sostituto Marco Rota hanno ricostruito la personalità dell’imputata e il suo vissuto personale. Ma anche il contesto in cui è maturato il delitto e in particolare il “contrastato rapporto” che avrebbe avuto con il bambino che trattava da amico e non da figlio. Durante l’intervento dei magistrati Veronica Panarello avrebbe ascoltato in silenzio. La requisitoria è ripresa, con i Pm che parlano del movente.

Condividi: